Condividi

Restauro P125X del 1979

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, Gianluca, 150, Mimmo, Moderatori

Stingher
utente
utente
Messaggi: 84
Iscritto il: 29/09/2016, 9:33
LocalitĂ : Cormons

Restauro P125X del 1979

Messaggioda Stingher » 18/10/2016, 9:08

Ciao a tutti. Quanto prima (famiglia e lavoro permettendo) intraprenderò il restauro della mia PX.
Sicuramente si tratta di argomenti già trattati abbondantemente ma sono sicuro che ogni restauro è una storia a se e comunque mi scuso se chiedo ripetizioni. Eventualmente vi chiedo di indirizzarmi a discussioni già fatte sui quesiti che vi porrò. Anche se, sono sicuro, per la passione che hanno molti di voi, sicuramente avranno piacere a darmi comunque preziosi consigli.
Dunque, la situazione attuale (prometto che seguiranno foto) è la seguente:
- motore 150 che era su smontato (è in arrivo il 125 viewtopic.php?f=24&t=2823);
- sella, serbatoio, coprimanubrio e alcune parti elettriche smontate.
Intenderei procedere prima col motore VNL3M che mi arriverà oggi o domani. Lo lavo bene e poi lo smonto e verifico le parti da sostituire, oltre a cuscinetti, paraoli, gommini della messa in moto, ecc... Poi una volta riassemblato passerò alla carrozzeria.
La forcella anteriore è un po' storta, Lo scudo (soprattutto sul bordo), la pedana, i cofani e il parafango ant. hanno diverse ammaccature e parti superficialmente arrugginite. Cosa mi conviene fare prima, raddrizzare i colpi o farla sabbiare tutta?
La forcella si può raddirizzare o conviene cercarne una buona?
Se invece i criteri di partenza sono altri, ditemi pure, per favore. E scusate per le troppe richieste.... :shy:

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 3741
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Restauro P125X del 1979

Messaggioda andre45wasp » 18/10/2016, 9:19

Ciao Peppe .
Hai fatto benissimo ad aprire un post anche se ce ne sono altri come dici tu...
noi siamo tutti golosissimi di nuovi topic di restauro :tongue: :tongue: :big_smile:
Chiedi senza problemi :wink:
Stai procedendo bene :264
Allora (premesso che io nn sabbio) è noto che una volta sabbiato i bozzi si vedano molto di più :wink:
Vaiii sabbiaaa :big_smile: :wink:
Per la forca mio parere personale cambiala..
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 4743
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Re: Restauro P125X del 1979

Messaggioda JasonPX » 18/10/2016, 10:12

Io non posso far altro che quotare ciò che ha detto andre, come mai è storta la forca ha preso una botta? Raddrizzarla non conviene per una questione di sicurezza comunque si indebolisce. Io ne ho una drittissima ma siamo un po lontani :big_smile: :big_smile:
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - (LOGO E TOPPA VESPAFOREVER) CLICCA QUI

CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
Mauyblade
utente
utente
Messaggi: 2005
Iscritto il: 29/01/2015, 22:37
LocalitĂ : Lecco

Re: Restauro P125X del 1979

Messaggioda Mauyblade » 18/10/2016, 11:00

beh... se stai puntando ad un restauro integrale, come mi sembra, allora sabbia senza esitare.
Poi metti subito un primer epossidico per proteggere dalla ruggine iniziale, e poi lavori su bozze e allineamenti....
:wink: :wink: :wink:
Riguardo la forcella dipende da quanto è storta... se si tratta di pochi mm puoi tranquillamente addrizzarla.
Ma soprattutto, come accennava Jason, se la forcella è storta la vera domanda è: perché? :question:
controlla subito l'intero telaio se dritto e se non è "chiuso" (cioè se il piantone forcella è alla distanza corretta dalla punta sotto sella).
Dei buoni indici di botte sono anche le sedi delle ralle con le sfere della forcella (sia superiore ma soprattutto inferiore),
e se lo scudo in zona centrale inferiore presenta delle pieghe o addirittura la classica X indici di botte forti sicure...

queste le mie, poi.... :blush: :blush:
buon lavoro e piacere di seguirti! :264 :264
Immagine

- [2015-..]Vespa P125ETS 1984 Rosso cina;
- [2016-..]Vespa 150(VBA1) 1959 Azzurro metallizzato;

  • Spazio pubblicitario
Stingher
utente
utente
Messaggi: 84
Iscritto il: 29/09/2016, 9:33
LocalitĂ : Cormons

Re: Restauro P125X del 1979

Messaggioda Stingher » 18/10/2016, 11:54

Vi ringrazio delle celerissime risposte. Mi fa piacere di essere "seguito" e quindi assistito in quest'opera che, per come sono i miei tempi, sarĂ  lunghissima.
Benissimo, questa della misura del telaio non la sapevo. Poi mi dite i punti precisi per prendere la misura?
La forcella non è stortissima però in marcia lo si nota appena.
So anche come è successo: anni fa tornando da mare, percorrevo la costiera triestina che ha da un lato il mare e dall'altro il Carso. In fondo ad una traversa sterrata lato bosco avevo visto un capriolo. Per tornare in dietro a guardarlo meglio ho fatto subito inversione, ma a bassissima velocità (c'era mia moglie dietro), e la ruota anteriore mi è finita a bordo carreggiata mentre sterzavo a sinistra. Non è stata una botta forte ma ha fatto la necessaria leva affinché storcesse la forcella.
Ma se volessi provare a raddirizzarla, come devo procedere? Come faccio a verificare quando e dritta visto che si vede a malapena?
Jason la lontananza è relativa. E' che se posso sistemare - decentemente - la mia, sono sempre soldi risparmiati.
Per riassumere: dopo aver sistemato il motore passo alla carrozzeria. Quindi sabbiatura, primer e dopo sistemazione delle botte. Ma se devo stuccare, stucco sul primer?
In alternativa alla sabbiatura? Carte e olio di gomito o flex e tamponi abrasivi?
Mi sa che qua la cosa si fa lunga :shock:

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 3741
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Restauro P125X del 1979

Messaggioda andre45wasp » 18/10/2016, 17:46

Se nn ha una rughine pesante puoi usare lo sverniciatore in gel. Con il flex rischi di linare la lamiera idem con il trapano.
Io (che sono contro la sabbiatura tranne casi estremi) uso lo sverniciatore ed in alcuni casi/e zone uso la pistola termica lavorando a bassa temperatura per non scaldare e deformare la lamiera , è un operazione che necessita molta manualita non facile quindi da fare.. :icon_smile:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Stingher
utente
utente
Messaggi: 84
Iscritto il: 29/09/2016, 9:33
LocalitĂ : Cormons

Re: Restauro P125X del 1979

Messaggioda Stingher » 18/10/2016, 18:52

andre45wasp ha scritto:Se nn ha una rughine pesante puoi usare lo sverniciatore in gel. Con il flex rischi di linare la lamiera idem con il trapano.
Io (che sono contro la sabbiatura tranne casi estremi) uso lo sverniciatore ed in alcuni casi/e zone uso la pistola termica lavorando a bassa temperatura per non scaldare e deformare la lamiera , è un operazione che necessita molta manualita non facile quindi da fare.. :icon_smile:

Allora quasi quasi seguo questo metodo. ManualitĂ , pistola termica e sverniciatore li ho :cool:

  • Spazio pubblicitario
Stingher
utente
utente
Messaggi: 84
Iscritto il: 29/09/2016, 9:33
LocalitĂ : Cormons

Re: Restauro P125X del 1979

Messaggioda Stingher » 18/10/2016, 18:56

:sad: :sad: :sad: :shock: :shock: :icon_smile_angry :icon_smile_angry
Ragazzi abbiamo cominciato male! Il motore è arrivato ed era perfetto se non..... avessi trovato il danno :disapprove:
Devono aver sbattuto forte (visto il peso) durante il trasporto ed ho trovato frantumato il supporto dell'ammortizzatore . Porcamiseriaccia!
Ditemi che si può fare una saldatura, vi prego! :sad: :sad:

  • Spazio pubblicitario
Stingher
utente
utente
Messaggi: 84
Iscritto il: 29/09/2016, 9:33
LocalitĂ : Cormons

Re: Restauro P125X del 1979

Messaggioda Stingher » 18/10/2016, 19:11

Ecco il danno. Non sapete quanto mi girano i c.......
DSC_4274.jpg

DSC_4275.jpg

DSC_4276.jpg

Si sono staccati due pezzi, uno grande e uno piĂą piccolo.
Era troppo bello per essere vero!

  • Spazio pubblicitario
ET398
utente
utente
Messaggi: 733
Iscritto il: 29/07/2015, 16:05
LocalitĂ : Bergamo

Re: Restauro P125X del 1979

Messaggioda ET398 » 18/10/2016, 19:25

Purtroppo saldarlo in quel punto è un terno al lotto.... io non salderei anche perché se cede in marcia ne va della tua sicurezza! Hai contattato il venditore?
"Ci sono due modi per fare una cosa: farla bene o non farla" :icon_smile_8ball

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie - OK - Kookie Policy