Condividi

Lucidatura vernice con risultati professionali

Motore - impianto elettrico - carrozzeria; guide fai da te create dagli utenti del Vespa forum

Moderatori: JasonPX, Gianluca, 150, andre45wasp, Mimmo, Moderatori

Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 5110
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Lucidatura vernice con risultati professionali

Messaggioda JasonPX » 09/02/2015, 20:37

AUTORE DISCUSSIONE MANUELITO1979


Ho scritto questa miniguida per chi vole lucidarsi la vespa con risultati preofessionali.

Questo topic è dedicato a chi, come me, vuole cimentarsi nel riportare la vernice della propria vespa al massimo della lucentezza.
Mi sento di consigliarvi i seguenti prodotti professionali non per fare pubblicità ma perché li ho provati personalmente sulla mia vespa nera e li trovo davvero molto efficaci:
3M 50417 tappo verde, pasta abrasiva per rimuovere piccoli graffi e imperfezioni;
3M 80349 tappo giallo, polish per ridare lucentezza e profonditĂ  alla vernice;
3M 50383 tappo blu, polish di superfinitura, antiologrammi.

Vi occorreranno inoltre:
un pacco di ovatta;
3-4 panni morbidissimi e puliti;
cera per carrozzeria, possibilmente alla carnauba (tipo la Gold Class della Meguiars).

Guardando un po’ in giro vi accorgerete che questi prodotti hanno costi davvero alti ma è pure vero che se volete risultati professionali.

Alcune considerazioni su questi prodotti prima di cominciare:
a)si possono passare a macchina o a mano. Per evitare però sgradite sorprese, specie per chi è alle prime armi con paste abrasive e polish, vi raccomando la seconda opzione;
b) non sono dei riempitivi, quindi se avete graffi che arrivano a scoprire il fondo non risolverete assolutamente con questa procedura.
c)per ridare lucentezza asportano qualche micron di vernice ossidata. Rendetevi quindi conto che questa operazione non va ripetuta ad ogni lavaggio ma al massimo un paio di volte l’anno onde evitare di rimanere con il solo strato di fondo.
d)da non passare assolutamente su plastica porosa onde evitare il formarsi di macchie impossibili da eliminare.

Passiamo ora al procedimento:
1) Lavaggio
la prima cosa da fare è lavare la vespa. Quando dico lavare non intendo una “romanella” al volo. Serve un lavaggio molto approfondito di tutte le parti della vespa. Le superfici dovranno essere ben pulite, sgrassate e assolutamente non contaminate da terra e polvere.
Asciugate la vostra amata con pelle scamosciata e aria compressa e lasciate riposare per un po’ affinché asciughi anche l’acqua rimasta ancora negli interstizi.

2) Rimozione dei graffi
Spargete il prodotto 50417 su un bel batuffolo d’ovatta e stendetelo su una parte di carrozzeria, lavorandolo con movimenti circolari uniformi e senza esagerare con la pressione, soprattutto sugli spigoli.
Non abbiate fretta e lavorate piccole porzioni alla volta. Quando avrete ottenuto uno strato uniformemente lavorato, togliete minuziosamente ogni residuo con un batuffolo d’ovatta pulito, sempre con movimenti circolari. Noterete già che la maggior parte dei segni sulla vernice sono spariti. Al limite, per graffi profondi, passate preventivamente un po’ di pasta abrasiva localmente.

3) Lucidatura
Stesso procedimento del punto 2, ma col prodotto 80349.
Noterete che la vernice avrà acquistato un’ottima lucentezza e profondità. Molti saranno tentati di fermarsi qui ma… non lo fate. Se parcheggiate infatti la vespa al sole noterete una serie di micrograffi circolari dovuti alla grana dei prodotti appena usati. Si chiamano ologrammi e li potete notare tipicamente sulle auto con vernice metallizzata parcheggiate al sole.

4) Superlucidatura
Proprio per eliminare questi ologrammi, ripetiamo il trattamento col prodotto 50383.
Vi consiglio di fare queste operazioni in un posto luminoso proprio per scovare punti dove magari v’è sfuggito qualcosa.

Ve lo ripeto, piĂą lavorerete con calma e precisione e piĂą il risultato sarĂ  soddisfacente.
Al termine di questo ciclo, se avete fatto i lavori a modo, la vernice della vostra amata vespa sarà tornata uno specchio e le vostre braccia urleranno vendetta ma… non avete ancora finito.
In questo momento infatti la vernice è lucida ma non protetta dagli agenti aggressivi come raggi UV, salsedine ecc...

5) Protezione
Con quest’ultima operazione andrete a fare in modo che la brillantezza della vernice duri nel tempo.
Stendete la cera alla carnauba con l’ovatta, sempre con movimenti circolari, in modo da creare uno strato fine ed uniforme, sempre evitando di toccare parti in plastica porosa ed evitando che la cera si infili negli interstizi.
Aspettate che lo strato si asciughi e diventi biancastro quindi lucidate con un batuffolo di ovatta pulita. Andate quindi ad eliminare ogni rimasuglio con un panno.

Ora la vostra vespa sarà lucida e protetta dagli agenti aggressivi presenti nell’ aria.

Ad ogni lavaggio ripetete l’operazione al punto 5 e vedrete che la vostra vespa rimarrà brillante del tempo.

Buon lavoro a tutti.
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - (LOGO E TOPPA VESPAFOREVER) CLICCA QUI

CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Fai da te: consigli e vademecum degli utenti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite