ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Discussioni tecniche di meccanica, imp. elettrico, carrozzeria su altri motoveicoli: Ape, ciclomotori, motocicli e scooter d'epoca, di interesse storico-collezionistico

Moderatori: JasonPX, andre45wasp, Mimmo, 150, Gianluca, Moderatori

Avatar utente
Mauyblade
utente
utente
Messaggi: 2753
Iscritto il: 29/01/2015, 22:37
LocalitĂ : Lecco

Re: ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Messaggioda Mauyblade » 16/10/2015, 22:04

vedrai che con l' 80/90 cambia tutto!!! :wink:
Immagine

- [2015-..]Vespa P125ETS 1984 Rosso cina;
- [2016-..]Vespa 150(VBA1) 1959 Azzurro metallizzato;

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
BiellaPX
utente
utente
Messaggi: 918
Iscritto il: 11/04/2015, 19:35
LocalitĂ : Biella

Re: ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Messaggioda BiellaPX » 17/10/2015, 16:28

Stete, se leggi bene il messaggio ,anch dico che l 'olio malox fa schifo, il motul è un grande olio, lo usano anche nel moto GP, perciò.....
ho messo motul 80/90 minerale
motul.jpg
motul.jpg (10.62 KiB) Visto 801 volte

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
steste
utente
utente
Messaggi: 5656
Iscritto il: 30/01/2015, 9:31
LocalitĂ : CERCEMAGGIORE (CB)

Re: ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Messaggioda steste » 20/10/2015, 9:56

si esattamente biella :264
"La vespa non la devi vendere, la devi amare!"
"Le mode cambiano ma la vespa è per sempre"

la mosca all'ape: Vieni andiamo in moschea a prendere un aperitivo. El'ape: in vespa?

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
BiellaPX
utente
utente
Messaggi: 918
Iscritto il: 11/04/2015, 19:35
LocalitĂ : Biella

Re: ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Messaggioda BiellaPX » 26/11/2015, 21:29

steste ha scritto:ok biella capito....
secondo me per quanto riguarda il cambio non te lo fa fuori puoi stare tranquillo, infondo gli ingranaggi meglio se stanno a bagno d'olio in piĂą ma non in meno....
per quanto riguarda la frizione sinceramente non saprei, ma credo che anche per quella non ci dovrebbero essere problemi, comunque giusto per farci sapere come hai detto tu svuota il carter e vedi quanto olio ne è rimasto...

ma per il differenziale lo stesso hai problemi?


ho svuotato il carter e di olio frizione ce ne era ancora molto, circa 600 grammi (anche se molto nero per i pochi km che ha fatto)

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5435
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Messaggioda andre45wasp » 26/11/2015, 21:45

Ho letto la tua discussione sui dischi bruciati, e ti dico la mia: parto subito dicendo che rispetto assolutamente il parere degli altri che ti hanno dato in vari post i loro consigli e preferenze sull'olio. Ma nel mio club abbiamo il nostro vecchio saggio , e il nostro guru della vespa , un meccanico Piaggio di quasi 90 anni di età e lui mi ha detto personalmente che l' 80/90 sul motore small non va bene perché è troppo duro e per la forma del motore non riesce a penetrare bene fra i dischi, cosa che invece sulla large non succede e va benissimo questo grado. Io non sono molto esperto di elaborazioni , però posso farti lo stesso una domanda: tu i dischi prima di montarli li lasci a bagno una giornata?
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
BiellaPX
utente
utente
Messaggi: 918
Iscritto il: 11/04/2015, 19:35
LocalitĂ : Biella

Re: ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Messaggioda BiellaPX » 27/11/2015, 21:38

allora, ti rispondo si e no.
i dischi si mettono a bagno nell' olio 24 ore quando sono in sughero, se invece sono in "carbonio" come i Falc, PLC, Polini, Malossi ed altre marche non ce n'è bisogno, perchè non assorbiranno mai niente.
Ti è già capitato di avere per mano questi dischi ?
Se sì, sarai sicuramente del mio parere e di quello che consigliano i produttori.
Questa è la frizione che usavo prima, ma si puo vedere che si da solo una passata di olio e dopo 1 minuto si montano.
Quel giorno che mi si è consumata la frizione ho dovuto fare una colonna di mezz' ora, e a furia di mollare e tirare la leva della frizione mi faceva anche male la mano....tira e molla...tira e molla...tira e molla...tira e molla...tira e molla...
poi di olio 80/90 c'è denso come quello che ho adesso e c'è il malossi che è abbastanza fluido, sembra acqua....


invece è normale che dopo pochi km l' olio era nero come il petrolio ?

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
BiellaPX
utente
utente
Messaggi: 918
Iscritto il: 11/04/2015, 19:35
LocalitĂ : Biella

Re: ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Messaggioda BiellaPX » 27/02/2016, 15:54

la mia domanda è rimasta senza risposta ...
Mi è comunque balenato per la testa che il colore così scuro dell'olio dopo pochi Km è dovuto ai infradischi in alluminio.
quel colore invece di essere circa color birra è solo alluminio (polvere d' alluminio) dovuto allo sfregamento.
Forse adesso li fanno in alluminio perchè fanno più presa e forse anche perché se ne devono comperare di più,
Tutto di guadagnato o tutta tecnologia ?
Voi che ne dite?

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5435
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Messaggioda andre45wasp » 27/02/2016, 18:02

Non sapevo che esistevano in alluminio , ma nn sono un po cedevoli... :question: :disapprove: piu interessanti invece credo che siano quelli in carbonio :shy:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
lollo
utente
utente
Messaggi: 871
Iscritto il: 13/05/2015, 16:45
LocalitĂ : Palese (Bari)

Re: ancora il camino, ma senza spazzacaimino

Messaggioda lollo » 16/04/2016, 10:46

Leggo solo ora questa discussione,scusatemi, io per mia esperienza personale nei motori smal metto un comune olio per motori auto,10/40-10/50-15/40-15/50 indipendentemente dalla marca.
Dò ragione ora non ricordo a chi,che 80/90 nei motori smal non va bene.
600 gr nel motore ape è la giusta quantità.
Che l'olio diventa nero in pochi km. è dovuto ai dischi frizione in carbonio,il loro sfregamento con il materiale tenero dell'alluminio dei dischi condotti, crea appunto una polverina di carbonio mista a particelle di alluminio,se vedi al sole l'olio che scarichi vedrai appunto nel nero (polvere di carbonio)dei puntini luccicanti(polvere di alluminio)
E devono essere per forza in alluminio gli infradischi altrimenti non fanno buona presa col carbonio se fossero in acciaio.
Ora visto che come giusto ti hanno consigliato di mettere il catetere al fungo di sfiato,controlla sempre che non scendano troppe gocce quando ti fermi,perchè se è giusta la quantità di olio 600 gr che immetti non deve uscire,ma qiusto qualche vapore che crea una gocciolina di tanto in tanto.
Se noti che lasci sempre chiazze di olio per terra,significa che hai il paraolio lato frizione andato,creando pressione nel carter sputa olio dall'unico punto dove può uscire.
Forse mi dirai che hai rifatto da poco il motore,ma può succedere un paraolio difettoso,o inserito male.
Spero di nò. :264
Immagine

  • Spazio pubblicitario

Torna a “non solo Vespa: Ape e altri motoveicoli d'epoca”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite