VespaForever pubblicizza la tua azienda ricambi Vespa sul nostro forum

Restauro PX150E classe '82.

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, Mimmo, 150, Gianluca, andre45wasp, Moderatori

Wolter
utente
utente
Messaggi: 45
Iscritto il: 25/09/2018, 9:31
LocalitĂ : Pisa

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda Wolter » 03/12/2018, 10:56

Vado leggermente avanti nel racconto perché ho bisogno del vostro aiuto.
Ieri ho fatto una prova d'accensione... tre pedalate ed ha ripreso subito a borbottare, che bello risentire la sua voce!!
E fin qui tutto bene, ora veniamo alle note dolenti.

Ci sono due problemi principali.

Il primo è di alimentazione/erogazione: l'unica combinazione che ho trovato per far si che stia accesa al minimo "benino" è necessario tenere la vite di regolazione del minimo tutta chiusa (massima apertura ghigliottina) e la vite di regolazione del flusso miscela al minimo aperta di mezzo giro da tutto chiuso. :disapprove:
Per provare a migliorare la situazione ho provato a:
- mettere candela nuova Champion L86 (è giusta la gradazione?)
- scorciare tubo benzina a 50cm (me lo avevate giĂ  detto ma son cocciuto!)
- smontare di nuovo il carburatore, pulire accuratamente ogni orifizio passando anche un filino d'acciaio nei getti ecc.. (i getti sono gli originali: 48/160 e 102/BE3/160, starter 60)
Nonostante questo è rimasto tutto invariato, in questo modo sta accesa al minimo, ma se la lascio al minimo una decina di secondi e poi provo a spalancare tende ad affogare, se invece la faccio salire pian piano di giri va tutto ok, nessun problema agli alti.
Quale altra prova posso fare? Dove ho sbagliato?

Il secondo problema è elettrico, ma andiamo per gradi.

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1643
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda marcello4895 » 03/12/2018, 13:03

Mezzo giro di vite da chiuso e poco per la vite di flusso, almeno 1,5 giri li devi dare.
Prova a pulire il getto del minimo.
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Wolter
utente
utente
Messaggi: 45
Iscritto il: 25/09/2018, 9:31
LocalitĂ : Pisa

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda Wolter » 03/12/2018, 13:57

GiĂ  provato, se svito la vite di regolazione flusso a 1 oppure 1.5 oppure 2 giri o piĂą, la vespa al minimo tende a spegnersi.

Il getto del minimo, così come gli altri, l'ho pulito passando dentro ogni forellino con un filino d'acciaio recuperato da uno scarto della treccia del filo freno anteriore. Tutto il carburatore l'ho lasciato in ammollo nella benzina per ore e poi soffiato a 10bar dentro ogni possibile forellino.

La candela dopo aver lasciato il motore al minimo per un po' aveva questo aspetto:
Immagine

Vi viene in mente qualche altro indizio o prova da fare?

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1643
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda marcello4895 » 03/12/2018, 15:01

Passa aria da qualche parte, la vite flusso regola l'aria più è stretta è meno aria passa, quindi arricchisce la miscela.
Il basamento del carburatore è ok?
Perché è risaputo che tendono ad imbarcarsi.
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Wolter
utente
utente
Messaggi: 45
Iscritto il: 25/09/2018, 9:31
LocalitĂ : Pisa

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda Wolter » 03/12/2018, 21:40

Ah questa non la sapevo, controllo, grazie!
Nel caso fosse imbarcato, si può provare a correggere o devo sostituire?

  • Spazio pubblicitario
Wolter
utente
utente
Messaggi: 45
Iscritto il: 25/09/2018, 9:31
LocalitĂ : Pisa

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda Wolter » 04/12/2018, 9:13

Marcello mi sa che hai fatto centro! :264
La situazione non mi sembrava proprio drammatica però in effetti una lieve imbarcatura c'era! :disapprove:

Quindi l'ho poggiato su una superficie di granito rettificato, su un foglio di carta grana 500 imbevuta di wd40.
Poi con un pennarello indelebile ho colorato tutta la superficie alla base del carburatore e delicatamente ho iniziato a passarlo sulla carta in senso rotatorio, dopo poco la situazione era questa:
Immagine

Si vede bene che la parte più scura non poggiava bene quindi è plausibile che prendesse aria da li... ho continuato ancora un po' con la stessa tecnica fino ad arrivare a questo punto:
Immagine

Che dite può andare?

Purtroppo avevo poco tempo e non sono riuscito a rimontarlo e provarlo, ma se sono fortunato la causa era lì...
Nel rimontare, a parte non tirare troppo i dadi di serraggio, c'è qualche altra malizia da sapere?
Le guarnizioni, che sono nuove, le imbevo d'olio?
Ci passo un velo di pasta sigillante?

Grazie mille ancora ragazzi!

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1643
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda marcello4895 » 04/12/2018, 9:39

Ottimo lavoro, si puoi mettere la guarnizione a bagno olio o un filo di pasta, per filo intendo proprio un filo.... :wink:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 5781
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda JasonPX » 05/12/2018, 22:59

marcello4895 ha scritto:Ottimo lavoro, si puoi mettere la guarnizione a bagno olio o un filo di pasta, per filo intendo proprio un filo.... :wink:
Condivido pochissima pasta
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - (LOGO E TOPPA VESPAFOREVER) CLICCA QUI

CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario
bastian
utente
utente
Messaggi: 394
Iscritto il: 15/04/2017, 22:38
LocalitĂ : toscana

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda bastian » 06/12/2018, 20:28

Un pochino di grasso sulla guarnizione, la soluzione migliore :wink: :wink: :wink:

  • Spazio pubblicitario
Wolter
utente
utente
Messaggi: 45
Iscritto il: 25/09/2018, 9:31
LocalitĂ : Pisa

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda Wolter » 07/12/2018, 11:41

Buongiorno,
carburatore rimontato, ho controllato bene che tutte le superfici fossero pulite e imbevuto le guarnizioni di olio 2t.
Occhio al serraggio, ripuliti per l'ennesima volta i getti e tutti i condotti, la ghigliottina scorre bene anche a bulloni serrati.
Bene, come purtroppo temevo, il problema NON è risolto. :dead:

Correggetemi se sbaglio, ma se per tenere il motore acceso al minimo devo avvitare tutta la vite dell'aria (massima apertura della ghigliottina al minimo) e la vite di regolazione della miscela aria/benzina a mezzo giro da tutto chiuso (ovvero smagrire all'inverosimile) il problema non è che prende aria da qualche parte, bensì il contrario, sono troppo grasso al minimo. :sad:

Ora, confesso che per fare le prove ho messo nel serbatoio due litri di miscela un pelo piĂą grassa del 2%, ma un pelo (meno del 2.5%), non credo tanto da giustificare un comportamento simile. :icon_smile_angry

Si continua la ricerca del malfunzionamento, eppure ho controllato: non ci sono perdite in zona carburatore, il tubo miscela è nuovo, della lunghezza giusta... se il problema è di alimentazione non capisco da dove possa provenire. :question:

Secondo voi potrebbe essere un problema elettrico?
Sospetto che i fili dello statore potrebbero essere malridotti... il tratto che ho ispezionato è solo quello che esce dal carter e lì erano buoni, però non si sa mai.
Può essere che se i fili sono in basso isolamento, quando il motore è al minimo e quindi passa poca corrente, il motore si comporti in maniera simile? :question:

Altri possibili cause?

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti