VespaForever pubblicizza la tua azienda ricambi Vespa sul nostro forum

Restauro ET3 1982

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, andre45wasp, Mimmo, 150, Gianluca, Moderatori

ET398
utente
utente
Messaggi: 748
Iscritto il: 29/07/2015, 16:05
LocalitĂ : Bergamo

Restauro ET3 1982

Messaggioda ET398 » 06/02/2016, 20:25

Salve a tutti, finalmente posso aprire questo post in cui parlerò del restauro della mia ET3 del 1982 in colore PIA 5/2. Oggi è iniziato lo smontaggio e tutto è andato abbastanza bene, solo qualche piccolo incoveniente, ma cominciamo con le foto: Ecco come si presenta Immagine
Per prima cosa ho tolto il cavalletto e il freno posteriore ImmagineImmagineImmagine dopo aver liberato il sotto pedana l'ho appoggiata su 2 cassette e legataImmagine poi ho iniziato a smontare il manubrio levando leve, faro, contachilometri e altre piccole coseImmagineImmagine[img][img]//uploads.tapatalk-cdn.com/20160206/46d66dfe96b843dd1330b87964f6b7ac.jpg[/img] passando poi al mozzo ruota, qui ho avuto qualche problema nello spingere fuori il mozzo in quanto si era formata ruggine nei cuscinetti della forcella dove non c'era nemmeno un filo di grasso, comunque con un po' di sbloccante e qualche colpo di mazzuolo di plastica ed è uscito pure luiImmagineImmagine[img][IMG]//uploads.tapatalk-cdn.com/20160206/a1381cb29373c1c6e75e3998b132d1cb.jpg[/img]tutti i vari pezzi sono stati imbustati e ordinati in vista di una revisionata Immagine la crestina parafango che ho trovato era della special e si è rivelata originale!Immagine ed ecco come si presenta oraImmagine l'ammortizzatore che ho trovato oltre che essere arrugginito non era nemmeno originale quindi non mi è dispiaciuto buttarlo, quello nuovo ce l'ho già! Il contachilometri invece ha il vetrino crepato ma anche quello l'ho già acquistato. Le guaine dopo averle tolte mi sono segnato di che comando erano così le userò come modello per tagliare quelle nuove. Domani continuerò con lo smontaggio della forcella e con altre parti ;) che ne dite? :) :)
Ultima modifica di ET398 il 06/02/2016, 20:40, modificato 10 volte in totale.
"Ci sono due modi per fare una cosa: farla bene o non farla" :icon_smile_8ball

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
150
moderatori
moderatori
Messaggi: 6454
Iscritto il: 24/01/2015, 19:19
LocalitĂ : san severo ( FG)

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda 150 » 06/02/2016, 22:14

ottima anteprima.
Immagine

  • Spazio pubblicitario
ET398
utente
utente
Messaggi: 748
Iscritto il: 29/07/2015, 16:05
LocalitĂ : Bergamo

Restauro ET3 1982

Messaggioda ET398 » 07/02/2016, 20:08

Continua lo smontaggio....oggi è stata la volta della forcella. Per prima cosa ,dato che mi sembrava più comodo farlo ora, ho estratto le gabbie a rulli arrugginite Immagine Immagine Immagine ImmagineHo poi iniziato a svitare le ghiere Immagine poi una volta sfilata la forcella ho visto che le gabbie di sfere dello sterzo erano tutte rotte. Ho continuato rimuovendo il parapolvere e la ralla ( con non poche difficoltà) dalla forcella per togliere il parafango ; per togliere quest'ultimo ho dovuto tagliare con una lama del seghetto la vite laterale in quanto totalmente bloccata. Ho poi rimosso le strisce pedana e il fanalino posteriore e ora la situazione è questa Immagine Immagine A voi la parola ;)
"Ci sono due modi per fare una cosa: farla bene o non farla" :icon_smile_8ball

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
150
moderatori
moderatori
Messaggi: 6454
Iscritto il: 24/01/2015, 19:19
LocalitĂ : san severo ( FG)

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda 150 » 07/02/2016, 21:18

ragguagli ancora :tongue:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
steste
utente
utente
Messaggi: 5656
Iscritto il: 30/01/2015, 9:31
LocalitĂ : CERCEMAGGIORE (CB)

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda steste » 08/02/2016, 11:12

ottimo :264
stai procedendo bene, cataloga tutti i pezzi che smonti cosi ti è più facile nel rimontaggio

quei rullini e gabbie sterzo della forcella hai fatti bene a sostituire tutto :wink:
"La vespa non la devi vendere, la devi amare!"
"Le mode cambiano ma la vespa è per sempre"

la mosca all'ape: Vieni andiamo in moschea a prendere un aperitivo. El'ape: in vespa?

  • Spazio pubblicitario
ET398
utente
utente
Messaggi: 748
Iscritto il: 29/07/2015, 16:05
LocalitĂ : Bergamo

Restauro ET3 1982

Messaggioda ET398 » 08/02/2016, 18:31

Grazie steste ;) Le gabbie a rullini e i vari cuscinetti avevo già deciso di sostituirli, infatti li avevo già acquistati, ma non pensavo di trovarli così malandati....Comunque oggi mi sono dedicato al mozzo scomponendolo in tutte le sue parti. Ho iniziato con il togliere le ganasce e successivamente il paraolio che si è rivelato ostico e quindi ho deciso di fare 2 piccoli foriImmagine e poi, dopo aver avvitato 2 viti autofilettanti, con la pinza è uscito Immagine tolto il seger e svitato il dado sinistrorso ho battuto fuori il perno con un pezzo di rame e martello Immagine Immagine Poi mi sono dovuto costruire un attrezzo per svitare la ghiera su modello di uno visto su YouTube e il risultato è questo: non bello ma efficace ;) Immagine Immagine dopo aver battuto fuori il cuscinetto con una bussola ho lavato l'interno con benzina Immagine e infine ho catalogato tutti i vari pezzi Immagine Inoltre ho notato che gli ingranaggi del contachilometri erano consumati e anche la sede del cavo non era messa bene quindi molto probabilmente è per questo motivo che la lancetta del contachilometri risultava traballante ;)
"Ci sono due modi per fare una cosa: farla bene o non farla" :icon_smile_8ball

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
steste
utente
utente
Messaggi: 5656
Iscritto il: 30/01/2015, 9:31
LocalitĂ : CERCEMAGGIORE (CB)

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda steste » 08/02/2016, 18:36

si per svitare quella ghiera anche io ho usato la stessa chiave "autocostruita"

stai procedendo veramente bene :264 continua cosi
"La vespa non la devi vendere, la devi amare!"
"Le mode cambiano ma la vespa è per sempre"

la mosca all'ape: Vieni andiamo in moschea a prendere un aperitivo. El'ape: in vespa?

  • Spazio pubblicitario
ET398
utente
utente
Messaggi: 748
Iscritto il: 29/07/2015, 16:05
LocalitĂ : Bergamo

Restauro ET3 1982

Messaggioda ET398 » 08/02/2016, 20:45

Grazie mille steste :) una domanda: i pezzi che smonto e lavo con benzina tipo il perno ruota anteriore oppure l'interno del mozzo devo proteggerli in qualche modo dopo averli pulito? Si potrebbe formare ruggine? Io per ora smonto, lavo e imbusto..
"Ci sono due modi per fare una cosa: farla bene o non farla" :icon_smile_8ball

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
steste
utente
utente
Messaggi: 5656
Iscritto il: 30/01/2015, 9:31
LocalitĂ : CERCEMAGGIORE (CB)

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda steste » 08/02/2016, 20:52

Io dopo averli lavati con diluente li ho fatti asciugare un po, poi ci ho spruzzato del wd40 e imbustati cosi da farli rimanere lubrificati.... poi quanto li dovebo montare con uno straccio li pulivo, sennò ti scivolano dalle mani e via con il rimontaggio, tanto sono pezzi meccanici che più so lubrificati e meglio lavorano
"La vespa non la devi vendere, la devi amare!"
"Le mode cambiano ma la vespa è per sempre"

la mosca all'ape: Vieni andiamo in moschea a prendere un aperitivo. El'ape: in vespa?

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
steste
utente
utente
Messaggi: 5656
Iscritto il: 30/01/2015, 9:31
LocalitĂ : CERCEMAGGIORE (CB)

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda steste » 08/02/2016, 20:54

Il mozzo non c'è bisogno di spruzzarci nulla internamente, perche se poi cola olio o grasso avrai problemi con la verniciatura.....perché come sai il mozzo va verniciato
"La vespa non la devi vendere, la devi amare!"
"Le mode cambiano ma la vespa è per sempre"

la mosca all'ape: Vieni andiamo in moschea a prendere un aperitivo. El'ape: in vespa?

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti