VespaForever pubblicizza la tua azienda ricambi Vespa sul nostro forum

Restauro ET3 1982

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, andre45wasp, Mimmo, 150, Gianluca, Moderatori

Avatar utente
BiellaPX
utente
utente
Messaggi: 921
Iscritto il: 11/04/2015, 19:35
LocalitĂ : Biella

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda BiellaPX » 06/08/2016, 6:41

Bellissima.
E' stata una bella storia che abbiamo seguito non perdendoci neanche una puntata.
Per me è stato anche emozionante veder nascere la bimba un pò alla volta, seguendo tutti i particolari che hai spiegato e fatto vedere quasi maniacalmente (nel senso buono)
Un "parto" ben riuscito.
Bravissimo Marcello, anche non mi hai detto dove ti sei procurato l'acido muriatico, l'ho bisogno per pulire un blocco motore che ha 2 cm di grasso o olio duro come il cemento.

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 5955
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda JasonPX » 07/08/2016, 8:53

Bella davvero complmenti ;)
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario
Lorenzo
utente
utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 24/07/2015, 15:39
LocalitĂ : zurich

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda Lorenzo » 11/08/2016, 12:09

Ah, adesso capisco la precisione e la profusione di commenti riguardo la mia Primavera!
complimenti davvero, hai fatto un lavoro sontuoso!
Appena arriva l'autunno iniziero' a spuntare la lista che mi hai gentilmente fatto.

  • Spazio pubblicitario
ET398
utente
utente
Messaggi: 748
Iscritto il: 29/07/2015, 16:05
LocalitĂ : Bergamo

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda ET398 » 13/08/2016, 23:37

Grazie ragazzi!! Farò tesoro dei consigli che mi avete dato e la migliorerò ancora ;) Per essere il mio primo restauro sono abbastanza soddisfatto!
"Ci sono due modi per fare una cosa: farla bene o non farla" :icon_smile_8ball

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
BiellaPX
utente
utente
Messaggi: 921
Iscritto il: 11/04/2015, 19:35
LocalitĂ : Biella

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda BiellaPX » 18/08/2016, 16:46

ET398 ha scritto:Grazie ragazzi! L'acido l'ho usato per rimuovere la ruggine dalla leva frizione che è in ferro, se lo usassi sul pedale che è alluminio penso che se lo mangerebbe! Per il pedale ho usato paglietta extrafine, wd40 ,spatola e piccoli cacciaviti ;)

io ho pulito tutte le viti che servono per serrare il motore con antiruggine e sono prima diventate color ferro il giorno dopo sono andato a fare il lavoro ed erano diventate nere, come mai?
chi vuole rispondere al mistero ? :question:

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
greenpx
utente
utente
Messaggi: 2106
Iscritto il: 29/01/2015, 20:15
LocalitĂ : Lamezia Terme

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda greenpx » 19/08/2016, 22:21

Per antiruggine cosa intendi?
Un covertiruggine tipo ferox?
Se così è normale , è un trattamento chimico che fa il ferro nero :wink:
P125x '81

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
greenpx
utente
utente
Messaggi: 2106
Iscritto il: 29/01/2015, 20:15
LocalitĂ : Lamezia Terme

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda greenpx » 19/08/2016, 22:21

Per antiruggine cosa intendi?
Un covertiruggine tipo ferox?
Se così è normale , è un trattamento chimico che fa il ferro nero :wink:
P125x '81

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
BiellaPX
utente
utente
Messaggi: 921
Iscritto il: 11/04/2015, 19:35
LocalitĂ : Biella

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda BiellaPX » 20/08/2016, 16:55

greenpx ha scritto:Per antiruggine cosa intendi?
Un covertiruggine tipo ferox?
Se così è normale , è un trattamento chimico che fa il ferro nero :wink:

No non è ferox è acido muriatico, ma adesso ho notato che solo i pezzi in acciaio sono neri, scuri, invece di essere color "cromo" tra virgolette.
devo mettere immagine.

  • Spazio pubblicitario
ET398
utente
utente
Messaggi: 748
Iscritto il: 29/07/2015, 16:05
LocalitĂ : Bergamo

Restauro ET3 1982

Messaggioda ET398 » 28/08/2016, 19:44

Come già detto da Marcello, ho trovato nell'archivio del forum una discussione dove si parla del colore del coprivolano e del biscotto e sono arrivati alla conclusione, vedendo un conservato, che si tratta di grigio MaxMeyer 730. Ho già comprato un coprivolano da verniciare e devo farmi fare una bomboletta a campione, l'unico dubbio che ho è quale trasparente devo dare, lucido o opaco?? Qui le foto dell'ET3 conservata ImmagineImmagine
"Ci sono due modi per fare una cosa: farla bene o non farla" :icon_smile_8ball

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
vespa979
utente
utente
Messaggi: 1028
Iscritto il: 30/01/2015, 13:32
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro ET3 1982

Messaggioda vespa979 » 28/08/2016, 22:55

Il colore di portatarga, copri volano e copribiscotto non è il PIA730, basta fare un a prova con un pezzo conservato, il meglio dei tre sarebbe il portatarga perchè rimaneva meno esposto all'invecchiamento.
Il colore era molto somigliante al parapolvere in plastica originale, che purtroppo oggi replicano ma in nero
Quel copribiscotto della foto...è troppo grigio per essere conservato.
Se hai mantenuto uno dei tre pezzi, basta andare in un colorificio e farti fare una bomboletta a campione. I ral che piĂą si avvcinano sono il 7016 e 7021.
Finitura opaca o al massimo semiopaca, molto dipende anche dalla qualitĂ  della vernice, io ho trovato differenze a volte, purtroppo, in base al colorificio in cui mi servivo.

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron