VespaForever pubblicizza la tua azienda ricambi Vespa sul nostro forum

Restauro VNB5T 1964

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, andre45wasp, Mimmo, 150, Gianluca, Moderatori

Avatar utente
jackmazz
utente
utente
Messaggi: 451
Iscritto il: 08/04/2016, 16:40
LocalitĂ : Palermo

Re: Restauro VNB5T 1964

Messaggioda jackmazz » 28/11/2016, 16:35

Lucag63 ha scritto:e questa?Piaggio Vespa 125 Primavera ET3 http://www.subito.it/vi/181122585.htm


SarĂ ..ma gli "assemblati" non mi son mai piaciuti... :disapprove:

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5569
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Restauro VNB5T 1964

Messaggioda andre45wasp » 28/11/2016, 21:41

Attenzione con i quote o si rischia di non capirci piĂą niente
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1673
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro VNB5T 1964

Messaggioda marcello4895 » 29/11/2016, 9:58

Farei attenzione anche alla ET3, non ha la matricola e il cofano da saldare è di una 50.... :wink:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5569
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Restauro VNB5T 1964

Messaggioda andre45wasp » 29/11/2016, 13:53

:clown: un affarone... :dead: :big_smile: :big_smile:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
exstreme
utente
utente
Messaggi: 360
Iscritto il: 13/02/2015, 12:08
LocalitĂ : Villarbasse TO

Re: Restauro VNB5T 1964

Messaggioda exstreme » 31/01/2017, 22:17

Come promesso pubblico una breve sequenza su come ho restaurato la targa.

Il problema piĂą comune per le targhe in plastica sono crepe varie e soprattutto angoli rotti.

Il problema si fa più complesso quando mancano parti di numeri (o lettere), e questo è proprio il mio caso.

L’angolo inferiore sinistro, spezzandosi, si è portato via la gamba del 9.

Per ricostruirlo sono stati necessari piĂą passaggi.



Ho innanzitutto creato la struttura INFERIORE di appoggio con il DAS, in pratica ho riempito la cavita posteriore per evitare che il numero diventasse “pieno” [calco negativo] .

Scaricando poi da internet esempi di 9 su altre targhe, in scala 1:1 , usandolo come guida , ho ricostruito la gamba del 9 con la clay da modellazione (argilla che rimane tendenzialmente morbida).

Messo il tutto in termoformatura (è una piccola macchine termoformatrice che mi sono costruito per modellismo, stampa sottovuoto su Policarbonato o PETg) ho stampato l’intera targa.

image.jpeg
image.jpeg (35.62 KiB) Visto 543 volte
image.jpeg
image.jpeg (22.28 KiB) Visto 543 volte
image.jpeg
image.jpeg
image.jpeg

  • Spazio pubblicitario
exstreme
utente
utente
Messaggi: 360
Iscritto il: 13/02/2015, 12:08
LocalitĂ : Villarbasse TO

Re: Restauro VNB5T 1964

Messaggioda exstreme » 31/01/2017, 22:20

A questo punto ho il calco positivo.

Lasciando il DAS sotto di supporto , ho tolto il clay , e poggiando il nove termoformato sopra ho la perfetta intercapedine cava per iniettare la vetroresina (in piĂą tempi) sigillando ovviamente le possibili vie di fughe in colata.

Visto l’ampiezza della pezza in vetroresina, prima della colata , come rinforzo strutturale negli angoli ho aggiunto un filo di ferro (clip aperta) e fermata con colla epossidica.

Tutto il resto è continua iniezione di resina come filling e successiva scartavetrata.

Alcuni utenti hanno usa la PROCHIMA sintafoam 1:1, resina eccezionale per modellismo, tuttavia non “lega” con la plastica delle nostre targhe, quindi ho usato comune resina catalizzata (Sprint mini TEX)


image.jpeg
image.jpeg
image.jpeg
image.jpeg

image.jpeg
image.jpeg

  • Spazio pubblicitario
exstreme
utente
utente
Messaggi: 360
Iscritto il: 13/02/2015, 12:08
LocalitĂ : Villarbasse TO

Re: Restauro VNB5T 1964

Messaggioda exstreme » 31/01/2017, 22:24

Ultimo tocco , uno stucco microfine per finitura ultra liscia.

Quanto tutta la superficie è rifinito si può verniciare.

Per il bianco facciale ho usato un RAL 9010 acrilico per il retro un bianco panna (sempre previo primer per plastica)

Personalmente non mi piace la targa perfettina.

Mi piacevano molto i numeri vissuti (shabby) , ho mascherato quindi il blu di ogni singolo numero con nastro da carrozziere e spruzzato prima un primer per plastica e poi bianco

Il blu per i numeri fatto con TAMIYA XF-8 per modellismo.


image.jpeg
image.jpeg
image.jpeg
image.jpeg (37.52 KiB) Visto 543 volte
image.jpeg
image.jpeg (27.57 KiB) Visto 543 volte

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 5955
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Jasonpx

Messaggioda JasonPX » 31/01/2017, 22:59

Ammazza che lavorone mitico complimenti veramente ;)
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1673
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro VNB5T 1964

Messaggioda marcello4895 » 31/01/2017, 23:02

Complimenti!
Lavoro simile al mio, io usai questa.
px 211.JPG

px 207.JPG

px 212.JPG

px 223.JPG
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5569
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Restauro VNB5T 1964

Messaggioda andre45wasp » 31/01/2017, 23:14

marcello4895 ha scritto:Complimenti!
Lavoro simile al mio, io usai questa.

Cavoli Marce l'adesivo del Ce dovevi lasciarlo :clown: :big_smile: :big_smile: :big_smile:
Immagine

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron