Condividi

Restauro Rally 180

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, Gianluca, 150, Mimmo, Moderatori

Avatar utente
jackmazz
utente
utente
Messaggi: 256
Iscritto il: 08/04/2016, 16:40
LocalitĂ : Palermo

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda jackmazz » 05/01/2017, 9:14

In ogni caso cerca di mettere delle viti con testa piatta. Io se non ricordo male l'ho visto fatto con delle viti a brugola con testa svasata. Ovviamente metti del loctite forte!

  • Spazio pubblicitario
vespa50L
utente
utente
Messaggi: 838
Iscritto il: 06/02/2015, 21:47
LocalitĂ : Termoli (Cb)

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda vespa50L » 05/01/2017, 11:27

Io non voglio metterci le viti, senno come faccio ad avere la profonditĂ  giusta per stringere?

Pensavo di metterci dei prigionieri.
stamattina avevo scritto un post ma non lo ritrovo.

Praticamente seguirei questo tutorial:

http://vespaebasta.blogspot.it/2013/03/ ... mo-un.html

solo che lui usa dei dadi con rondella a bloccaggio, io userei direttamente dadi autobloccanti.

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
jackmazz
utente
utente
Messaggi: 256
Iscritto il: 08/04/2016, 16:40
LocalitĂ : Palermo

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda jackmazz » 05/01/2017, 18:04

Io l'ho visto fatto con delle viti (forse da qualche parte quì sul forum...) ma questo è cchù bell'assaje!! :big_smile: :mipiace: :mipiace:

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
steste
utente
utente
Messaggi: 5317
Iscritto il: 30/01/2015, 9:31
LocalitĂ : CERCEMAGGIORE (CB)

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda steste » 05/01/2017, 18:44

Dome fai come la guida che hai messo, segui tutto passo passo verrĂ  un lavoro fatto con I fiocchi e vai tranquillo che non avrai problemi...
Se non vuoi mettere quelle linguette di sicurezza metti il dado autobloccante, puoi mettere anche il frenafiletto forte sia nel filetto fatto sul carter sia al dado, tanto una volta messo quell'anello non dovrai toglierlo mai piu tanto non da problemi, resterĂ  fisso
"La vespa non la devi vendere, la devi amare!"
"Le mode cambiano ma la vespa è per sempre"

la mosca all'ape: Vieni andiamo in moschea a prendere un aperitivo. El'ape: in vespa?

  • Spazio pubblicitario
vespa50L
utente
utente
Messaggi: 838
Iscritto il: 06/02/2015, 21:47
LocalitĂ : Termoli (Cb)

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda vespa50L » 05/01/2017, 23:16

steste ha scritto:Dome fai come la guida che hai messo, segui tutto passo passo verrĂ  un lavoro fatto con I fiocchi e vai tranquillo che non avrai problemi...
Se non vuoi mettere quelle linguette di sicurezza metti il dado autobloccante, puoi mettere anche il frenafiletto forte sia nel filetto fatto sul carter sia al dado, tanto una volta messo quell'anello non dovrai toglierlo mai piu tanto non da problemi, resterĂ  fisso


E se nel 2030 l' amma aprĂ­ nata vot?

:blush:

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
steste
utente
utente
Messaggi: 5317
Iscritto il: 30/01/2015, 9:31
LocalitĂ : CERCEMAGGIORE (CB)

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda steste » 05/01/2017, 23:25

Puoi anche aprirlo nata vot, ma il fermo che metti ora puoi anche non toglierlo, dato che il cuscinetto va estratto dal lato interno alla camera di manovella, dal lato dove sta il paraolio
"La vespa non la devi vendere, la devi amare!"
"Le mode cambiano ma la vespa è per sempre"

la mosca all'ape: Vieni andiamo in moschea a prendere un aperitivo. El'ape: in vespa?

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
150
moderatori
moderatori
Messaggi: 5530
Iscritto il: 24/01/2015, 19:19
LocalitĂ : san severo ( FG)

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda 150 » 05/01/2017, 23:28

esatto :264
Immagine

  • Spazio pubblicitario
vespa50L
utente
utente
Messaggi: 838
Iscritto il: 06/02/2015, 21:47
LocalitĂ : Termoli (Cb)

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda vespa50L » 06/01/2017, 14:32

Quindi lo inserisco lato interno?

Intanto oggi:

20170106_115448.jpg
Sede rovinata


20170106_115615.jpg
Posizionato anello


20170106_122529.jpg
Fori ciechi, profonditĂ  1.3 c.ca


20170106_122541.jpg
Maschio da 6, sbozzatore, intermedio e finitore


20170106_125751.jpg
Scelta soluzione a bulloni. No prigionieri


Ho scelto la soluzione con i bulloni da 6, i prigionieri risultano difficili da stringere bene.
Ora mi manca solo di passare un frenafiletto e il fermo è ok. :264
Ultima modifica di vespa50L il 06/01/2017, 23:23, modificato 3 volte in totale.

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
Mauyblade
utente
utente
Messaggi: 2084
Iscritto il: 29/01/2015, 22:37
LocalitĂ : Lecco

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda Mauyblade » 06/01/2017, 18:54

Come ha fatto a rovinarsi la sede dell'anello elastico?
in quello strano modo poi!
:disapprove: :disapprove: :disapprove:
Immagine

- [2015-..]Vespa P125ETS 1984 Rosso cina;
- [2016-..]Vespa 150(VBA1) 1959 Azzurro metallizzato;

  • Spazio pubblicitario
vespa50L
utente
utente
Messaggi: 838
Iscritto il: 06/02/2015, 21:47
LocalitĂ : Termoli (Cb)

Re: Restauro Rally 180

Messaggioda vespa50L » 06/01/2017, 23:26

Mauyblade ha scritto:Come ha fatto a rovinarsi la sede dell'anello elastico?
in quello strano modo poi!
:disapprove: :disapprove: :disapprove:


Ti riferisci a tutti quei bozzi intorno?

Quelli sono stati fatti da chi ha montato il cuscinetto e ha voluto "fissarlo" dando dei colpi tutti intorno per cercare di restringere la sede e bloccare il cuscinetto.
Un lavoro che non va fatto su una sede di un cuscinetto.

Al massimo io utilizzo questa tecnica sul piatto statore quando il condensatore nuovo non si regge da solo e gli do un paio di colpi sul piatto in alluminio per farlo reggere.

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie - OK - Kookie Policy