VespaForever pubblicizza la tua azienda ricambi Vespa sul nostro forum

Quesito anticipo motore Sprint

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, Mimmo, 150, Gianluca, andre45wasp, Moderatori

Avatar utente
franzpero
utente
utente
Messaggi: 1592
Iscritto il: 16/02/2015, 9:07
LocalitĂ : Verona

Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda franzpero » 03/09/2017, 7:49

bastian ha scritto:NON ho mai montato alberi motore non originali, mi spiace ma non ne voglio neppure sentirne parlare, conosco bene come venivano costruiti gli originali e posso garantire che tutti quelli che si trovano in commercio di concorrenza, neanche gli assomigliano, non parlo solo come apparenza e fattura, ma soprattutto si tratta di fusione e materiali, quando dico che aver rovinato il suo è quasi un "crimine" :evil: lo sottolineo e il mio consiglio è di non aver fretta e cercarne uno originale.
Tiziano

Ciao Tiziano concordo con quanto dici, conosco praticamente tutti i ricambisti e meccanici di Verona e provincia ti posso assicurare che dei secondi ne è rimasto solo uno ma da quando è andato in pensione di vespa non ne vuol neanche sentir parlare. questo di Verona è bravo ma accetta troppi lavori e alla fine si fanno errori.
Quanto al discorso albero, hai ragione ma di alberi originali al momento non li aveva neanche Pascoli ed in questo momento dovendo fare la revisione all'auto la vespa mi serve.......
Francesco

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
Lucag63
utente
utente
Messaggi: 377
Iscritto il: 31/01/2016, 19:59
LocalitĂ : Torino

Re: RE: Re: RE: Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda Lucag63 » 03/09/2017, 9:03

franzpero ha scritto:[quote="Lucag63"][quote="franzpero"]Aggiornamento situazione albero motore, ieri mattina ho fatto una puntata in quel di Sala Bolognese, devo dire che da casa mia non ci vuole molto ad arrivarci e visto che il titolare è preparato in materia e la desolante situazione dei ricambisti sotto casa sarà da tenere in considerazione in futuro. Naturalmente ho acquistato l'albero Tanemi c'è sempre una leggera differenza sulla posizione della chiavetta volano ma risolvibile ruotando lo statore.
Francesco

Ciao Francesco..ma sei andato a sala???io sono a meno di 10 minuti da li..[/quote]
Si Luca ho fatto una toccata e fuga da Vespatime alle 10.30 era già a Verona, sfruttando la 434 ( finalmente l'hanno messa un po' a posto ) ed A13 in un'ora ero al casello Bologna interporto. Comunque la ditta in questione è nella zono artigianale al confine tra Sala e Calderara e devo dire competenti e corretti sui prezzi, purtroppo non ho trovato l'ingranaggio della leva di avviamento.
Francesco[/quote]
Io con loro mi sono trovato bene..onesti..
Luca

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1643
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda marcello4895 » 03/09/2017, 20:14

BiellaPX ha scritto:Nooo, Marcello, io parlavo per me, non avrei nemmeno lontanamente pensato quello che hai scritto.
Nei forum capita spesso che magari dimenticando un'aggettivo o una virgola, la frase venga capita male.
Ma figuriamoci, rispetto per te, sempre. :mipiace: :264

C'erano le faccine! :big_smile:
:wink:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
franzpero
utente
utente
Messaggi: 1592
Iscritto il: 16/02/2015, 9:07
LocalitĂ : Verona

Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda franzpero » 31/01/2018, 8:13

Ciao ragazzi! Allora riapro questo post che noto di aver trascurato da diverso tempo....... Finalmente sono in grado di darvi degli aggiornamenti interessanti. Risolti i vari problemi di salute ( diciamo che anno nuovo vita nuova ) chimicamente e tornato il motore in garage sono riuscito a smanettarci un po' dietro e finalmente i conti quadrano sono riuscito a fare la fasatura ed i valori corrispondono tutti. Effettivamente il primo albero era non adatto e lo sfasamento della chiavetta rispetto all'originale era irrecuperabile, mentre quello nuovo pur non essendo identico rientra nelle possibilità di regolazione della fase. Volevo darvene notizia anche perché mi ero eclissato e non avevo molta voglia di parlarne.
Prometto che a breve allego foto e vi presenterò anche un paio di dubbi che mi sono rimasti.
Francesco

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5319
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda andre45wasp » 31/01/2018, 9:29

Ottimo Franz tienici aggiornati :mipiace: :wink:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
Mauyblade
utente
utente
Messaggi: 2673
Iscritto il: 29/01/2015, 22:37
LocalitĂ : Lecco

Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda Mauyblade » 31/01/2018, 10:05

franzpero ha scritto:Ciao ragazzi!
.... Risolti i vari problemi di salute ( diciamo che anno nuovo vita nuova )
Francesco

moooooolto bene, ne sono felice! :mipiace: :264 :icon_smile:
Immagine

- [2015-..]Vespa P125ETS 1984 Rosso cina;
- [2016-..]Vespa 150(VBA1) 1959 Azzurro metallizzato;

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
franzpero
utente
utente
Messaggi: 1592
Iscritto il: 16/02/2015, 9:07
LocalitĂ : Verona

Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda franzpero » 31/01/2018, 16:57

Ciao, grazie delle risposte e degli incoraggiamenti ma avendo deciso di venirne a capo mi sono cuccato un bel raffreddore ma ne sono venuto a capo.
Alle 12 di ieri finalmente il risultato finale era questo:
1 - ci siamo.jpg

Naturalmente essendoci come detto una piccola differenza iniziale di 28° che poi corrisponde al volano montato ( trovato nel 1980 così ma è di una VBB quindi 28° di anticipo ), posso confermarvi che l'anticipo precedente col vecchio albero era 22, aveva sempre funzionato bene quindi anche col nuovo albero ho deciso di spostare lo statore.
2 - Posizione statore.jpg

Come si vede dalla foto simo nello spazio dell'asola dello statore e quindi teoricamente ci siamo, poi controllando anche la fasatura tra bobina alimentazione candela e relativa espansione polare è:
3 - Espansione polare.jpg

Praticamente ora la fasatura del motore è esattamente identica a quella che ha sempre avuto la mia vespa, la domanda finale è: secondo voi può andare bene? Oppure ho fatto una porcata?
Francesco

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
p3pp3
utente
utente
Messaggi: 229
Iscritto il: 24/09/2017, 16:00
LocalitĂ : Trapani

Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda p3pp3 » 31/01/2018, 17:01

La prova del nove sarebbe il controllo con la stroboscopica, per avere un responso certo.

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5319
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda andre45wasp » 31/01/2018, 21:04

Quoto.
Espansione polare :shock: Franz! Che roba l'è? :blush: :big_smile: :big_smile:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
franzpero
utente
utente
Messaggi: 1592
Iscritto il: 16/02/2015, 9:07
LocalitĂ : Verona

Re: Quesito anticipo motore Sprint

Messaggioda franzpero » 01/02/2018, 9:28

andre45wasp ha scritto:Quoto.
Espansione polare :shock: Franz! Che roba l'è? :blush: :big_smile: :big_smile:

Ciao, sono pienamente d'accordo con te che ci vorrebbe la stroboscopica ma non ce l'ho e non mi va di buttare via altri soldi ne ho già spesi troppi..... Comunque lo farò appena possibile, ma i valori di fasatura sono quelli che adotto da una vita.
Andrea mi vuoi far fare la figure del secchione comunque è un argomento trattato in vari post relativi alla messa in fase credo che ai tempi d'oro ne abbia parlato anche il buon Mimmo, ora cerco di spiegarti un poco il concetto:
osservando il volano dall'interno vediamo delle barrette e dei pezzi di metallo semicircolari che ricordano la forma delle bobine. Questi servono a trasmettere il campo generato dai magneti in maniera parallela alle bobine mano a mano che le incontrano nel moto circolare ( se no non ci sarebbe produzione di campo elettrico ). Normalmente noi quando registriamo l'anticipo pensiamo a controllare dove aprono le bobine, ma per aver una alimentazione della candela e quindi della scintilla occorre controllare anche come viene eccitata la bobina relativa alle puntine, praticamente si regola, il timing ( termine armiere relativo ai tempi di scatto di un'arma da fuoco ma in questo caso calza parecchio ) cioè il momento in cui avviene il massimo caricamento della bobina prima dell'apertura delle punte in questo modo si ottiene la massima potenza della scintilla.
Come si fa? è semplicissimo più difficile da spiegare che da fare ed effettivamente il motore rende molto di più naturalmente si tratta di uno a puntine, nelle accensioni elettroniche ci pensa la centralina.
Procedura: nel nostro caso a noi interessa l'espansione diametralmente opposta alla sede della chiavetta dell'albero , si trova la sua linea mediana e la si riporta sulla circonferenza del volano con un pennarello indelebile ( blu nel mio caso ) poi sullo statore si trova la linea mediana della bobina relativa alle puntine, la si riporta sul carter con un segno ( nel mio caso verde ). Perché la fasatura sia corretta al momento dell'apertura delle punte cioè il rif, anticipo sul rif. PMS il segno blu deve aver superato il segno verde con un angolo compreso tra i 10° e i 12°. Se ciò non sussiste si registra anticipando o ritardando lo statore.
Pensa questo metodo me lo ha insegnato un vecchio meccanico e questo non usava goniometri e quant'altro, solo un tondino di ottone che si era graduato lui per determinare il PMS in base alla corsa del pistone. Poi tutte le regolazioni ad occhio ma le vespe volavano.
Scusa la prolissitĂ  ma non avevo altro modo per spiegartelo.
Francesco

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron