VespaForever pubblicizza la tua azienda ricambi Vespa sul nostro forum

Restauro Specialino V5A2T

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, andre45wasp, Mimmo, 150, Gianluca, Moderatori

Avatar utente
p3pp3
utente
utente
Messaggi: 229
Iscritto il: 24/09/2017, 16:00
LocalitĂ : Trapani

Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda p3pp3 » 30/10/2017, 12:27

Un saluto a tutti i Vespisti, eccomi a raccontarvi il restauro completo di uno Specialino del 70, questa Vespa sarĂ  il primo ciclomotore di mio figlio.
L'ho comprata ad un prezzo veramente simbolico, telaisticamente è messa discretamente bene non ci sono da cambiare lamiere e non c'è ruggine passante (in passato ha "subito" un "restauro" fatto con i piedi in quanto ho trovato quintali di stucco/fondo/vernice), quindi si andrà di sabbiatura, lattonatura (poca cosa), ecc ecc., naturalmente la sabbiatura mettereà in mostra tutte le eventuali magagne non visibili al momento.
Lobbiettivo finale non è quello di ottenere un risultato fedelissimo all'originale, bensì sarà leggermente personalizzato sia sull'estetica che sulla meccanica (4 marce), il colore sarà biancospino, sella gobbino.

Condizioni iniziali appena portata a casa
Immagine
Immagine
Immagine

Si inizia con lo smontaggio completo, come si vede marciume quasi zero
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Una leggerissima ondulazione nel sottoscocca dietro il parafango anteriore mi fĂ  insospettire, controllo il telaio con il classico filo e con dima che mi sono costruito tempo fĂ , risulta rientrato di circa 1 cm e leggermente svergolato verso sinistra di 1 cm scarso, fesserie, ne ho visti di peggiori tornare nuovi.
Immagine

Controllo con dima che conferma quanto evidenziato dalla prova con il filo
Immagine

Immagine

Attraverso foto non rende bene, dal vivo traguardando attentamente si riesce a quantificare con discreta precisone se il telaio deve essere raddrizzato.
Girando la dima al contrario si può controllare che la parte posteriore del telaio non presenti svergolamenti rispetto alla zona dell'attacco motore, in questo caso sono circa 2-3 mm dalla linea di mezzeria
Immagine

Questo sistema non sarĂ  un mostro di precisione assoluta, ma incrociando varie prove con il filo tirato sulla mezzeria longitudinale, la dima in questione, un'altra dima che ho per controllare la distanza piantone-fissaggio sella si riesce a rimettere in linea il telaio con ottima precisione.

Il manubrio presentava una crepa sulla zona faro, è stato saldato e smerigliato in attesa della sabbiatura
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Motore, un masso di catrame
Immagine

Immagine

Immagine

Completamente smontato e prima sorpresa: ha preso una botta sul carter esterno che lo ha sfondato, era giĂ  presente una saldatura fatta dall'esterno e lasciata grezza, ho provveduto a spianarla sia dall'esterno che dall'interno ed inoltre ho effettuato un test di tenuta con benzina per controllare che non ci fossero trafilaggi.
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Esteticamente rimane quella parte piĂą chiara, mi consola che dopo il riassemblaggio si noterĂ  poco e niente, del resto a fare sabbiare o verniciare i carter non ci penso proprio.
Immagine

Nel frattempo i carter sono stati ripuliti e sgrassati
Immagine

Immagine

:icon_smile:
Ultima modifica di p3pp3 il 02/11/2017, 18:41, modificato 1 volta in totale.

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 5944
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Re: Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda JasonPX » 30/10/2017, 14:53

Bhe devo farti o complimenti te la cavi alla grande seguo con interesse ;)
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
p3pp3
utente
utente
Messaggi: 229
Iscritto il: 24/09/2017, 16:00
LocalitĂ : Trapani

Re: Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda p3pp3 » 30/10/2017, 14:55

Grazie JasonPX

Nel frattempo che aspetto di consegnare il telaio e tutto il resto che è da sabbiare al sabbiatore mi sono portato un pò avanti con il lavoro su alcuni pezzi.
Ad esempio il volano completamente ripulito da ruggine ed ossido e sgrassato
Immagine
Immagine
Immagine

Sfiato vapori olio
Immagine
Immagine
Immagine

Rubinetto benzina
Immagine
Immagine

La chiave autocostruita non è esempio di bellezza però funziona alla grande
Immagine
Immagine

Cicalino revisionato
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Pomello starter restaurato
Immagine
Immagine

Chiave candela ripulita e zincata
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
p3pp3
utente
utente
Messaggi: 229
Iscritto il: 24/09/2017, 16:00
LocalitĂ : Trapani

Re: Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda p3pp3 » 30/10/2017, 17:54

Fasi relative alla revisione dello statore di accensione, classiche condizioni iniziali
Immagine

Dopo accurato lavaggio di tutti i componenti si inizia con il cambio feltro sul feltrino di pulizia camma volano, visto che il ricambio è ormai quasi introvabile
Immagine
Immagine

Prosegue il lavoro di riassemblaggio con condensatore e contatti nuovi naturalmente
Immagine

La bobina luci presentava la mancanza della bachelite laterale
Immagine

la ho ricostruita usando una basetta millefori
Immagine

tagliata e poi sagomata
Immagine

ho in seguito povveduto a collocarla nell'apposita sede
Immagine
Immagine
Immagine
Sulle screpolature presenti in superficie sul filo della bobina ho provveduto a spruzzare della lacca isolante per elettronica che ho cercato di fare penetrare dentro le spire

Revisione piastra finita
Immagine
Immagine

Bobina ripulita e con la sua staffa rizincata
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 5944
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Re: Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda JasonPX » 30/10/2017, 19:10

Ottimo come feltrino che hai usato ? Io generalmente uso quello per gli accendini zippo
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
p3pp3
utente
utente
Messaggi: 229
Iscritto il: 24/09/2017, 16:00
LocalitĂ : Trapani

Re: Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda p3pp3 » 30/10/2017, 19:43

Feltrino adesivo, comprato al brico.

Ă© la prima volta che lo sostituisco, altre volte con una buona pulizia e soffiaggio dall'interno ero riuscito a ripristinarli in condizioni tutto sommato accettabili, ma questo era troppo rovinato.

Quindi c'è lincognita della durata di questo tipo di feltro adesivo che onestamente mi sembra simil-sintetico (e che sicuramente terrò sott'occhio), tu lo hai mai usato per caso?

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1666
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda marcello4895 » 30/10/2017, 20:23

Seguo, bel lavoro. :264
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5554
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda andre45wasp » 30/10/2017, 22:23

Quoto ottimo lavoro :264
Qual'è il segreto per far venir cosi bello il volano? :tongue:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
p3pp3
utente
utente
Messaggi: 229
Iscritto il: 24/09/2017, 16:00
LocalitĂ : Trapani

Re: Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda p3pp3 » 30/10/2017, 22:56

andre45wasp ha scritto:Quoto ottimo lavoro :264
Qual'è il segreto per far venir cosi bello il volano? :tongue:


Pazienza e olio :big_smile:

Raschiettatura di ogni mm della superficie, poi ammollo in gasolio per 12 ore per ammorbidire lo stato di sporco e ossido superficiale, pulizia con benzina, abbondante WD40 per 12 ore per penetrare nei pori e cercare di pulire relativamente in profonditĂ , pulizia con benzina, diluente, Fulcron
Sull'alluminio cerco di limitare al minimo l'uso di spazzole per non graffiare, quando lo faccio uso solo spazzoline in metallo dalle setole molto sottili e mai a secco.

Per la flangia centrale invece ci vado giĂą pesante con spazzola rigida a tazza montata sul trapano facendo attenzione a non toccare l'alluminio della ventola

Ecco la mia ricetta.

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5554
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Restauro Specialino V5A2T

Messaggioda andre45wasp » 31/10/2017, 13:05

Ottimo risultato complimenti :264
Immagine

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: marcello4895 e 3 ospiti