Condividi

ricambi vespa

Sostituzione cavi dello statore (by Vespa_90)

Domande e risposte frequenti sulla Vespa (F.A.Q.)

Moderatori: JasonPX, Gianluca, 150, andre45wasp, Mimmo, Moderatori

Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 5439
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Sostituzione cavi dello statore (by Vespa_90)

Messaggioda JasonPX » 28/01/2015, 1:58

AUTORE DISCUSSIONE EX-NRGISTA


La sostituzione dei cavi del piatto dell’accensione è necessaria quando questi provocano continui malfunzionamenti dell’impianto elettrico, provocando vuoti in accelerazione, strani spegnimenti, puntine sfiammanti, partenze faticose, provocate dal cortocircuito tra il cavo della corrente generata dalle puntine verso massa (direttamente sul carter oppure con il cavo apposito).
Anche cavi che a prima vista non desterebbero molti sospetti (anche leggermente fessurati) sono i piĂą imputabili dei problemi al motore precedentemente descritti.
La logorazione dei cavi elettrici li porta molto spesso a seccarsi e quindi renderli fragili tantochè possono sbriciolarsi tra le mani.
A volte durante il funzionamento irregolare del motore, specie al minimo, si può proprio udire uno scintillio da dietro al volano.
Se ne rende quindi necessaria la sostituzione, le cui fasi saranno sotto descritte.
Per prima cosa, ovviamente, va tolto il volano, dopodiché vi ritroverete davanti al piatto dell’accensione montato sul carter.
Prima di proseguire è bene con uno scalpello o un cacciavite a taglio e con l’aiuto di un martello segnare una tacca precisa tra piatto e carter per sapere la regolazione dell’anticipo.
Dopo avere segnato l’anticipo bisogna aprire lo scatolino dei collegamenti tra cavi motore e telaio e, dopo avere preso nota dei collegamenti, svitare e liberare i cavi che vanno al piatto (nel caso di accensioni con centralina staccarli anche da quella).
Nel caso di accensioni su vespe 50 con bobina AT interna liberare anche il cavo candela nel caso abbia al posto della forchetta il cappuccio ad incastro (quindi svitarlo dal cavo).
Dopodiché a seconda dei modelli (in questo caso ho effettuato le operazioni su una 50L, quindi un’accensione per small con bobina AT interna) bisogna individuare le viti che fissano il piatto al carter per poterlo rimuovere. Fate passare dagli appositi buchi sul carter tutti i cavi.
Avrete quindi questo davanti agli occhi

image.jpg
image.jpg (18.22 KiB) Visto 1580 volte

Potrete notare con maggiore cura i cavi vecchi ormai marci

image.jpg
image.jpg (14.18 KiB) Visto 1580 volte


image.jpg
image.jpg (51.09 KiB) Visto 1580 volte


image.jpg
image.jpg (20.6 KiB) Visto 1580 volte

A questo punto dovete smontare le puntine, prima togliendo i due cavi rimuovendo l’apposita vitina e poi togliendo la vite che li tiene fissi al piatto (nella foto evidenziate con le due frecce verdi).

image.jpg
image.jpg (36.53 KiB) Visto 1580 volte

Una volta rimosse il piatto risulterà così

image.jpg
image.jpg (45.87 KiB) Visto 1580 volte

A questo punto ricordandovi dove sono posizionate le due bobine togliete pure quelle e il condensatore battendolo piano da dietro (nel caso doveste cambiarlo non abbiate pietĂ  a martellarlo). Attenzione alle viti che fissano le bobine, ho notato infatti che sono di diverse lunghezze, quindi non mischiatele e rimontatele dove le avete tolte.
Mettete quindi a nudo il piatto……una bella pulita con diluente o benzina se è sporco non gliela leva nessuno.

image.jpg
image.jpg (21.6 KiB) Visto 1580 volte
image.jpg
image.jpg (19.6 KiB) Visto 1580 volte

Ora munendosi di saldatore, cavetti nuovi dello stesso colore di quelli vecchi e stagno bisogna sostituire gli accusati.
Prima di saldare direttamente il cavo dategli una stagnata uniforme sulla punta.

image.jpg
image.jpg (7.3 KiB) Visto 1580 volte

I vecchi capicorda sono riutilizzabili dal lato dietro, previa grattata con carta vetrata o meglio ancora una spazzolata con la mola uniforme. Stagnate prima anche loro nel punto in cui dovete fissare poi il cavo.
Su impianti delle vespe 50 a tre cavi consiglio prima di tutto di fare il cavetto che va alle puntine, poi quello delle luci e infine quello di massa.
Una volta effettuate le saldature rimontate le bobine e disponete come prima i cavi. Sulla saldatura del capicorda che va alle puntine se non avete una guainetta (o meglio un pezzetto di termorestringente di adatta misura) potete fare un paio di giri di nastro isolante.
I due cavetti sul condensatore meglio se li ricoprite con un goccio di colla tipo bostik o uhu, per isolare da probabili scariche a massa.
Una volta cambiati i cavetti potete prendere la misura con quelli vecchi e saldare i capicorda che vanno alla scatoletta, magari lasciando i cavi un centimetro piĂą lunghi.

image.jpg
image.jpg (24.03 KiB) Visto 1580 volte

Fate un bel giro di nastro isolante sui cavetti (se non avete della guaina apposita).
Ed ecco il risultato finale…..

image.jpg
image.jpg (22.13 KiB) Visto 1580 volte
image.jpg
image.jpg (18 KiB) Visto 1580 volte


Grazie a Vespa_90 per la FAQ
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - (LOGO E TOPPA VESPAFOREVER) CLICCA QUI

CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Domande frequenti sulla Vespa (F.A.Q.)”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron