VespaForever pubblicizza la tua azienda ricambi Vespa sul nostro forum

Vnb5 restauro conservativo

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, andre45wasp, Mimmo, 150, Gianluca, Moderatori

Avatar utente
p3pp3
utente
utente
Messaggi: 229
Iscritto il: 24/09/2017, 16:00
LocalitĂ : Trapani

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda p3pp3 » 01/10/2018, 13:58

In tutta onestà la penso come André

La vedo troppo "al di lĂ " per poter essere trattata come un conservato, troppa ruggine, se incominci a fare ritocchi ne esce fuori un pastrocchio secondo me.
Io la farei sabbiare e trattare per come merita

  • Spazio pubblicitario
maxghi81
utente
utente
Messaggi: 17
Iscritto il: 05/09/2018, 15:42
LocalitĂ : robbio

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda maxghi81 » 01/10/2018, 16:54

p3pp3 ha scritto:In tutta onestà la penso come André

La vedo troppo "al di lĂ " per poter essere trattata come un conservato, troppa ruggine, se incominci a fare ritocchi ne esce fuori un pastrocchio secondo me.
Io la farei sabbiare e trattare per come merita



ciao, sono l'accordo con il mio compaesano, deve essere così e mostrare vanitosa I suoi anni,mi hai convinto!
P3pp3 d'accordo anche con te sulla prima afferazione, io sono testardo, se l'interno delle pance e del telaio non ha sorprese voglio continuare l'avventura del "conservato". se tutti questi particolari riesco a tirarli a vondo nocciola, al max provvedo con qualche ritocco di quest'ultimo.

meriterĂ  un resstauto complete "lecca lecca" tra qualche anno...magari con il tempo della "mia" pensione :)

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
p3pp3
utente
utente
Messaggi: 229
Iscritto il: 24/09/2017, 16:00
LocalitĂ : Trapani

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda p3pp3 » 01/10/2018, 17:51

:264
Mi piacciono le persone con le idee chiare e piglio deciso :mipiace:

Seguo con interesse

  • Spazio pubblicitario
vespavalerio75@
utente
utente
Messaggi: 197
Iscritto il: 03/04/2016, 19:16
LocalitĂ : roma

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda vespavalerio75@ » 01/10/2018, 18:49

maxghi81 ha scritto:
p3pp3 ha scritto:In tutta onestà la penso come André

La vedo troppo "al di lĂ " per poter essere trattata come un conservato, troppa ruggine, se incominci a fare ritocchi ne esce fuori un pastrocchio secondo me.
Io la farei sabbiare e trattare per come merita



ciao, sono l'accordo con il mio compaesano, deve essere così e mostrare vanitosa I suoi anni,mi hai convinto!
P3pp3 d'accordo anche con te sulla prima afferazione, io sono testardo, se l'interno delle pance e del telaio non ha sorprese voglio continuare l'avventura del "conservato". se tutti questi particolari riesco a tirarli a vondo nocciola, al max provvedo con qualche ritocco di quest'ultimo.

meriterĂ  un resstauto complete "lecca lecca" tra qualche anno...magari con il tempo della "mia" pensione :)


Ciao, complimenti per la vespa. L'idea del conservato è ottima se sei sicuro di non avere ruggine passante. Fai un controllo, se riesci nel tunnel centrale controlla anche smontando il serbatoio. Per le macchie di ruggine ho cercato in internet e ho trovato un prodotto che si chiama ovatrol o ovatroil. Si passa sulla ruggine e la blocca. Penso che sia un trattamento che comunque dovresti ripetere nel tempo. Su questo informati bene sul prodotto. Controlla bene i cerchi se vuoi un risultato ottimale devi lasciare quelli che ci sono magari puliti e passati di olio blocca ruggine. Ti sconsiglio di fare ritocchi con la vernice verrebbe una cosa orrenda, meglio il vissuto con le macchie di ruggine. Se ci sono delle ammaccature se non sei molto esperto affidati ad un professionista altrimenti rischi di far saltare la vernice, essendo vecchia è molto facile.
Buon lavoro!

  • Spazio pubblicitario
bastian
utente
utente
Messaggi: 403
Iscritto il: 15/04/2017, 22:38
LocalitĂ : toscana

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda bastian » 01/10/2018, 21:05

Scusate ma ognuno ha la sua idea, rispettabilissima, ma sprecare tempo, fatica e danaro a me sinceramente non è mai piaciuto, ricordo che la ruggine è in cancro della lamiera, va estirpato alla radice e a volte non giova, quindi i vari pagliativi con prodottucoli miracolosi a parole, servono solo a prendere un p'ò di tempo, ma ricordo che il male "cova" e va avanti, vernice "finita" che anche lucidandola dopo due mesi è come prima, naturalmente questa è la mia opinione poi ognuno è libero delle sue scelte. Direi un peccato per un oggetto del genere. :disapprove: :disapprove: :disapprove:

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1661
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda marcello4895 » 02/10/2018, 10:01

maxghi81 ha scritto:ciao Gianluca, grazie per le dritte sui bolli.

il secondo punto era anche un mio dubbio, ovvero puledo la ruggine sul parafango, ma anche sulle pance e sul telaio che sto facendo, risultano molte parti in lamiera "viva" esposte. io sinceramente vorrei evitare di fare ritocchini con vernice, piuttosto mi piacerebbe sapere se è consigliabile dare una mano di trasparente così da non far ritornare la ruggine con il tempo.
io con questa vespa vorrei "viaggiare" quindi potrebbe prendere acqua, umiditĂ ...non vorrei tornare da ogni giro con kg di ruggine ahahah.

Il trasparente non isola e tanto meno resiste alla ruggine, stai buttando tempo e denaro.
Un conservato è una vespa alla quale si da una pulita e si fa due ritocchi, la tua è da restaurare dalla A alla Z!! :wink:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
maxghi81
utente
utente
Messaggi: 17
Iscritto il: 05/09/2018, 15:42
LocalitĂ : robbio

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda maxghi81 » 02/10/2018, 11:51

avete ragione tutti...ma fatemi almeno finire di pulire pance e telaio e poi vediamo se ne vale la pena.
per ora il costo è del solo CIF e molto olio di gomito :)

la meccanica invece sarĂ  rifatta da zero ovviamente

  • Spazio pubblicitario
bastian
utente
utente
Messaggi: 403
Iscritto il: 15/04/2017, 22:38
LocalitĂ : toscana

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda bastian » 02/10/2018, 12:31

La moda del cif, non so da dove sia scaturita, ricordo che è un prodotto alcalino e molto abrasivo, soprattutto mai indicato adatto a questo uso, che si è vero pulisce, ma opacizza e consuma, risultato del tutto inadeguato, quindi una pasta abrasiva di una grana adeguata, lucida, pulisce. conserva e se è al teflon meglio ancora, anche se in questo caso ripeto tempo fatica e soldi sprecati. Addirittura motore da controllare quindi da togliere, "meglio ancora". :disapprove: :disapprove:
Sottoscrivo Marcello. :264 :264

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5512
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda andre45wasp » 02/10/2018, 13:06

state cercando di convincerlo? :clown: ahhahaha :big_smile: :big_smile:
Tranquillo Max continua così che vai bene poi vediamo..
conosco molti che la pensano come te , ed ai raduni ho visto mezzi che erano rottami altro che conservati ...
ma i loro proprietari ne andavano fieri :approve:
poi uno si può anche accontentare.. no?
i ragazzi ti consigliano per il meglio, ma non sanno che noi Pavesi siamo un po' "genovesi" abbiamo pure noi il braccino corto ... :big_smile: :big_smile: :wink:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
maxghi81
utente
utente
Messaggi: 17
Iscritto il: 05/09/2018, 15:42
LocalitĂ : robbio

Re: Vnb5 restauro conservativo

Messaggioda maxghi81 » 02/10/2018, 13:20

andre45wasp ha scritto:state cercando di convincerlo? :clown: ahhahaha :big_smile: :big_smile:
Tranquillo Max continua così che vai bene poi vediamo..
conosco molti che la pensano come te , ed ai raduni ho visto mezzi che erano rottami altro che conservati ...
ma i loro proprietari ne andavano fieri :approve:
poi uno si può anche accontentare.. no?
i ragazzi ti consigliano per il meglio, ma non sanno che noi Pavesi siamo un po' "genovesi" abbiamo pure noi il braccino corto ... :big_smile: :big_smile: :wink:


ahahahaha...bhè il motto poca spesa tanta resa regna sovrano!
ho un px200arcobaleno rifatto da zero ed il carrozziere mi ha preso un salasso, ma è stato un ottimo risultato.
ci ho fatto giĂ  20.000km con tappe allo stelvio, livigno, Toscana e molti altri giri...era la vespa di famiglia presa nell'83 da mio padre, ma ogni volta che la guardo mi sembra di vedere un mezzo appena uscito dal concessionario piaggio.
con questa "vecchietta" volevo avere un mezzo cazzutissimamente "vecchio".
con vecchio non intendo rottame. deve essere funzionante al 100%, deve portarmi ovunque nei miei giri ma deve avere l'aspetto dei suoi anni.
devo guardarla e dire...hai 54 anni!

ovviamente faro tutto in garage questa volta, quindi con la minima spesa necessaria per ripristinare la meccanica.

la vespa è completa di tutto (meno la sella) ed è un peccato non provare a rimettere insieme tutti i pezzi dando una pulita qua e la.

ovviamente tutto ciò se scoprirò essere sano il telaio (per ora pance e parafango lo sono).

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti