VespaForever pubblicizza la tua azienda ricambi Vespa sul nostro forum

Carburatore 24/24G PER T5 SU VESPA PX

Elaborazioni: Vespa large_frame

Moderatori: JasonPX, andre45wasp, Mimmo, 150, Gianluca, Moderatori

Avatar utente
echospro
utente
utente
Messaggi: 124
Iscritto il: 25/06/2015, 7:55
LocalitĂ : Ovest di Milano

Re: Carburatore 24/24G PER T5 SU VESPA PX

Messaggioda echospro » 22/06/2018, 0:46

Il 24 su un 177 che non è nemmeno raccordato è già li per se una follia, se poi si tratta di una serie G è davvero da pazzi.
Il 20/20 , con qualche modifica, è il carburatore perfetto per questi motori.
Montare qualcosa con una portata maggiore, quando il motore non è in grado di bruciare tutto, significa peggiorare la situazione senza guadagnare nulla e consumare notevolmente di più.
Prendi il suo 20/20 D, fai un paio di lavorazioni ad-hoc, filtro del T5 (se hai il SIP va assolutamente modificato), rialzo scatola e fai qualche prova.
Altra vita!

Gg
In Vespa da sempre!!! :264

  • Spazio pubblicitario
alberto.vespa
utente
utente
Messaggi: 18
Iscritto il: 08/09/2016, 13:34
LocalitĂ : Parma

Re: Carburatore 24/24G PER T5 SU VESPA PX

Messaggioda alberto.vespa » 11/07/2018, 16:34

Buon giorno a tutti, so che è passato un po' di tempo ma nel mentre ho fatto diverse prove e sono arrivato ad alcune conclusioni che riporto.

Prima di tutto quoto vespa979, c'ha preso in pieno tutte le considerazioni che ho letto erano per PX200.

Togliendo il filtro aria "SIP PERFORMANCE DEL 24G" sono riuscito a carburare il 24G e andava discretamente, non tanto come velocitĂ  massima ma come accelerazione, credo che quel filtro non vada bene per il mio airbox. Di seguito le prove a supporto.

Riporto il mio modello di vespa con le sue configurazioni, vespa P125X 1981 senza miscelatore, con statore(forse di un arcobaleno?) e Polini 177 Plug&Play 177 in ghisa, vaschetta carburo raccordata ma solo quello e megadella v 1.4.

1) Senza alcun filtro dell'aria in airbox originale. Carb. 24G. Getti, min. 55/160 max 160/BE3/118 anticipo 19° circa mi pare andare bene, ha una grandissima accelerazione ma come vel. massima arriva ai 90. Credo dipenda dai rapporti. Il cilindro è appena stato rettificato, avrà si e no 100Km quindi più di tanto non mi sento di "tirare"). In sostanza credo che il filtro aria della SIP non vada d'accordo con il mio air box, probabilmente con quello più ampio del t5, si.

2) a supporto di quest'ultima teoria, trovo un coperchio per airbox Pinasco che raddoppia il volume d'aria nell'airbox e monto il filtro SIP Perfomance la vespa va ancora, mi pare piĂą che dignitosamente, con una notevole ripresa (anche se ha perso qualcosina) e sempre vel. max. ai 90, ma sempre come sopra, cilindro rett. e nn vorrei tenerlo troppo tirato.

  • Spazio pubblicitario
alberto.vespa
utente
utente
Messaggi: 18
Iscritto il: 08/09/2016, 13:34
LocalitĂ : Parma

Re: Carburatore 24/24G PER T5 SU VESPA PX

Messaggioda alberto.vespa » 11/07/2018, 16:41

Questa la scrivo a parte perchè è la chicca finale

3) L'ultima configurazione che ho provato era per ritornare al 20/20, visto che con quello funzionava.
L'idea era di riprovare i vecchi getti con i lvecchio carburo, ma non andavano bene, però non ho più il padellino ma una megadella: quindi ho sostituito i getti e trovato una configuraz. funzionante, direi abbastanza facilmente, ossia:

P125X con statore e polini ghisa P&P 177, champion L78C, megadella 1.4 e carburo 20/20: 55/160; 160, BE3, 114. -> regolata a 1 giro di vite; candela nocciola scuro stabile, provata per 10 Km circa, con e senza pezzettino di "tiro". ( NOTA: Con il padellino era 55/160; 160/BE5/110; aggiungo che i valori sopra mi tornavano, cioè erano congruenti con le prove fatte sino ad ora.)

E qui la "chicca" o meglio la stranezza :question: :

Cosa molto strana ho usato la vespa, per altri 30 Km senza cambiare nulla e la candela era tornata nera scura. Aggiungo che durante la prova di 6Km mi è capitato di averla spenta per il controllo candela e poi non si accendeva più, cioè non aveva corrente: ho dovuto staccare un filo elettrico, quello che comporta lo spegnimento, per riaccenderla. Poi l'ho riattaccato e funzionava tutto di nuovo, come se non fosse mai successo nulla (!?). Potrebbe esserci qualcosa che va a massa, d'accordo ma non mi torna che questo possa far cambiare la carburazione da nocciola scuro a nero !? inoltre questo colore nero scuro non mi tornerebbe con le prove che ho fatto sino ad ora, cioè magari ci stava tutto magari che diventasse pure più chiaro ma non più scuro: la vite era quasi tutta chiusa ( 1 giro ) e l'emulsionatore era pure notevolmente più magro, poi con un megadella il getto del massimo consigliato sarebbe almeno un 108, qui avevo pure un 104! Aggiungo anche che tornando al 20/20 ho la sensazione che l'anticipo di 19° non sia più adeguato, cioè sento come degli scoppietti in fase di scarico soprattutto alla partenza e hai bassi regimi. Credo che vada messa almeno a 20°(forse così potrei avere un anticipo che vada bene sia per il 20, sia per il 24G)

  • Spazio pubblicitario
alberto.vespa
utente
utente
Messaggi: 18
Iscritto il: 08/09/2016, 13:34
LocalitĂ : Parma

Re: Carburatore 24/24G PER T5 SU VESPA PX

Messaggioda alberto.vespa » 11/07/2018, 17:00

Insomma io farei così porterei l'anticipo a 20° sperando di avere una configurazione che vada bene, sia con il 20, sia con il 24G e poi sarei curioso di fare in ordine le seguenti prove.
Con il 24G
a) provare il filtro del px200 sul 24G e vedere se con quello la chiudo,
b) oppure eventuali freni aria maggiorati con il filtro sip, (in commercio c'è il 185 suo, il 190 da segare oppure potrei forare un filtro con una punta del 2
c) ultimo, il filtro sip ha già un foro sopra quello del massimo ma è piccolino, mi hanno consigliato di allargarlo e farne uno anche sopra quello del massimo.

Quest'ultimo punto lo terrei alla fine perché il filtro sip per T5 non vorrei forarlo, insomma magari non potrebbe andare altro che meglio, ma non vorrei avere poi problemi nel caso dovessi rivenderlo.

Per il 20/20 mi rimane il mistero del punto 3) sopra indicato.. non mi è mai successo che un motore carburato e provato ad hoc poco dopo fosse grassissimo !?

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
150
moderatori
moderatori
Messaggi: 6421
Iscritto il: 24/01/2015, 19:19
LocalitĂ : san severo ( FG)

Re: Carburatore 24/24G PER T5 SU VESPA PX

Messaggioda 150 » 11/07/2018, 22:16

alberto.vespa ha scritto:Insomma io farei così porterei l'anticipo a 20° sperando di avere una configurazione che vada bene, sia con il 20, sia con il 24G e poi sarei curioso di fare in ordine le seguenti prove.
Con il 24G
a) provare il filtro del px200 sul 24G e vedere se con quello la chiudo,
b) oppure eventuali freni aria maggiorati con il filtro sip, (in commercio c'è il 185 suo, il 190 da segare oppure potrei forare un filtro con una punta del 2
c) ultimo, il filtro sip ha già un foro sopra quello del massimo ma è piccolino, mi hanno consigliato di allargarlo e farne uno anche sopra quello del massimo.

Quest'ultimo punto lo terrei alla fine perché il filtro sip per T5 non vorrei forarlo, insomma magari non potrebbe andare altro che meglio, ma non vorrei avere poi problemi nel caso dovessi rivenderlo.

Per il 20/20 mi rimane il mistero del punto 3) sopra indicato.. non mi è mai successo che un motore carburato e provato ad hoc poco dopo fosse grassissimo !?


bravo bel consiglio così sul pistone si ritrova un bel buco per il cratere lo sceglie il pistone :dead:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
alberto.vespa
utente
utente
Messaggi: 18
Iscritto il: 08/09/2016, 13:34
LocalitĂ : Parma

Re: Carburatore 24/24G PER T5 SU VESPA PX

Messaggioda alberto.vespa » 24/09/2018, 17:01

echospro ha scritto:Il 24 su un 177 che non è nemmeno raccordato è già li per se una follia, se poi si tratta di una serie G è davvero da pazzi.
Il 20/20 , con qualche modifica, è il carburatore perfetto per questi motori.
Montare qualcosa con una portata maggiore, quando il motore non è in grado di bruciare tutto, significa peggiorare la situazione senza guadagnare nulla e consumare notevolmente di più.
Prendi il suo 20/20 D, fai un paio di lavorazioni ad-hoc, filtro del T5 (se hai il SIP va assolutamente modificato), rialzo scatola e fai qualche prova.
Altra vita!

Gg

(SarĂ  il colpa mia o del mio browser ma per citare c'ho solo un micro tasto " due pixel x uno, in alto a desta, meno male che l'ho trovato..)
Visto che sono fermo e che tanto la stagione ormai è finita (causa della sede di un elicoide strappata, ossia un filetto carter da rifare in rettifica).
Volevo approfittare, per rispondere ai commenti più meritevoli : ) ( mi scuso se salto qualcuno, sono partito a random ma cerco di seguire una logica almeno nell'ordine degli argomenti). E quindi se a qualcuno va di chiacchierare un po' sono qui, e mi piacerebbe capire perché il 24/24 è eccessivo: premetto che mi baso solo sulle prove che ho fatto, mi spiego meglio che consumi di più è abbastanza evidente, che abbia un consumo spropositato rispetto alle prestazioni non saprei dirlo. Posso solo dire che montandolo senza filtro SIP per T5* era davvero una bomba. *(filtro che probabilmente va bene x il T5 ma non su un PX con 177 anche se con 24G).
Di seguito metto quelle che secondo me potrebbero essere le note negative con soluzione da me pensata tra ()
Note negative:
1) non si può girare senza filtro
(SOL: potrei usare dei pezzi calza di nylon tra la scatola e il manicotto)
2) l'accelerazione era incredibile ma velocitĂ  massima era sempre 90 Km/h
(SOL: so che c'è un rapporto drt, mi pare a 23 denti per aumentarla)
3) Per i consumi, senza filtro molta benzina viene sparata in su dai getti del carburo non trova la base del filtro a fargli da tetto e quindi cade maggiormente nella vaschetta del carburo ed esce dai due scarichi di questa. Lo so magari è una vita che avete la vespa, è una vita che lo vedete che percepite qualcosa ma non c'avete mai fatto caso ma è così, che io sappia per qualsiasi PX. Di solito la benzina in più esce continuamente dai getti trova il coperchio del filtro, ci picchia contro e torna indietro, mentre una minima quantità cade nella vaschetta, la vespa è stata progettata così.
(SOL: potrei recuperare un vecchio filtro originale e tenere solo la base per fare tornare un po' di benzina indietro: avrei i vantaggi di molto spazio nell'air box, il filtro con il nylon e per i consumi beh in teoria recupero qualcosa ma in pratica dovrei vedere)

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
echospro
utente
utente
Messaggi: 124
Iscritto il: 25/06/2015, 7:55
LocalitĂ : Ovest di Milano

Re: Carburatore 24/24G PER T5 SU VESPA PX

Messaggioda echospro » 30/10/2018, 1:25

alberto.vespa ha scritto:(SarĂ  il colpa mia o del mio browser ma per citare c'ho solo un micro tasto " due pixel x uno, in alto a desta, meno male che l'ho trovato..)
Visto che sono fermo e che tanto la stagione ormai è finita (causa della sede di un elicoide strappata, ossia un filetto carter da rifare in rettifica).
Volevo approfittare, per rispondere ai commenti più meritevoli : ) ( mi scuso se salto qualcuno, sono partito a random ma cerco di seguire una logica almeno nell'ordine degli argomenti). E quindi se a qualcuno va di chiacchierare un po' sono qui, e mi piacerebbe capire perché il 24/24 è eccessivo: premetto che mi baso solo sulle prove che ho fatto, mi spiego meglio che consumi di più è abbastanza evidente, che abbia un consumo spropositato rispetto alle prestazioni non saprei dirlo. Posso solo dire che montandolo senza filtro SIP per T5* era davvero una bomba. *(filtro che probabilmente va bene x il T5 ma non su un PX con 177 anche se con 24G).
Di seguito metto quelle che secondo me potrebbero essere le note negative con soluzione da me pensata tra ()
Note negative:
1) non si può girare senza filtro
(SOL: potrei usare dei pezzi calza di nylon tra la scatola e il manicotto)
2) l'accelerazione era incredibile ma velocitĂ  massima era sempre 90 Km/h
(SOL: so che c'è un rapporto drt, mi pare a 23 denti per aumentarla)
3) Per i consumi, senza filtro molta benzina viene sparata in su dai getti del carburo non trova la base del filtro a fargli da tetto e quindi cade maggiormente nella vaschetta del carburo ed esce dai due scarichi di questa. Lo so magari è una vita che avete la vespa, è una vita che lo vedete che percepite qualcosa ma non c'avete mai fatto caso ma è così, che io sappia per qualsiasi PX. Di solito la benzina in più esce continuamente dai getti trova il coperchio del filtro, ci picchia contro e torna indietro, mentre una minima quantità cade nella vaschetta, la vespa è stata progettata così.
(SOL: potrei recuperare un vecchio filtro originale e tenere solo la base per fare tornare un po' di benzina indietro: avrei i vantaggi di molto spazio nell'air box, il filtro con il nylon e per i consumi beh in teoria recupero qualcosa ma in pratica dovrei vedere)


Non è che il filtro T5 va bene solo sul T5, è che senza filtro il cono d'aria sopra il venturi è maggiore, e la resa aumenta.
Inoltre se usi un cono (in commercio ce ne sono di tutti i tipi a seconda del motore) aumenterai le performance.
Non si può girare senza filtro? Allora sono almeno 10 anni che sbaglio! :sad:
Però chiedo sempre a tutti i promotori del filtro se mi riescono a spiegare come potrebbe fare un qualsiasi detrito, pasticcio o quant'altro, a finire nel venturi? (parlo di carburatore montato nella sua scatola e con soffietto integro e montato correttamente)
Bhooooo :251
Parliamo di consumi: quanto consuma la tua vespa?
La configurazione del tuo motore qual'è? A parte il 177 e il 24 G cos'hai cambiato rispetto al motore originale?
Vedi, quando monti un carburatore piĂą grande (e corto come il G) vanno considerati diversi fattori che influiscono tantissimo sul rendimento, quali fasature, materiali, masse in gioco, anticipo, risonanza dello scarico, rapporti, etc etc
Ma restiamo solo sull'alimentazione, che è uno dei fattori dove va valutata la capacità della termica di bruciare tutto quello che "si versa" in camera di scoppio e soprattutto come ci arriva e in quanto tempo.
Occorre considerare che a 60 rpm lo scambio tra gas bruciati e gas freschi avviene in 1 secondo, a 1000 in 6 centesimi di secondo, a 6000 in 1 centesimo, a 8000 in 75 millesimi e a 9000 rpm in 67 millesimi di secondo.
E' chiaro che piĂą si sale di giri piĂą i gas che arrivano dal carburatore devono essere veloci e non trovare intoppi sul loro percorso fino alla camera di scoppio, e piĂą si raggiunge la "bontĂ " in queste lavorazioni, piĂą si raggiunge il punto di massimo rendimento (considerando tutti gli altri fattori di cui prima)
Parlo di motori a valvola: Credimi che restringere i passaggi e lavorare sulla fluidodinamica con carburatori mirati anche di diametro minore, fa girare di piĂą il motore e consumare molto meno rispetto a lavori di "sbragatura" e scavi ignobili che molto spesso mi capita di vedere.
Non ci credevo nemmeno io, ma poi ho provato sulla mia pelle .... e funziona, è così.
Forse è per questo che non riesci a superare i 90Km/h di tachimetro e non hai allungo.
Altra cosa: quegli schizzi di benzina sono il rifiuto dovuto o a fasi errate, o a fasi troppo lunghe (come quelle che ho io :sad: )
Comunque sulla vespa il rifiuto è presente, in modo meno marcato, anche sui motori originali. Anzi, proprio quel rifiuto aiuta il filtro di metallo a rimanere pulito (rete non casualmente di metallo).
Ma non sono quelli schizzi di rifiuto a far consumare di più il motore; A farlo consumare di più è il fatto che si lavora fuori curva di massimo rendimento.
Scusatemi se mi sono dilungato, ma il discorso è davvero ampio ..... :icon_smile:
Ciao

Gg
In Vespa da sempre!!! :264

  • Spazio pubblicitario
alberto.vespa
utente
utente
Messaggi: 18
Iscritto il: 08/09/2016, 13:34
LocalitĂ : Parma

Re: Carburatore 24/24G PER T5 SU VESPA PX

Messaggioda alberto.vespa » 06/05/2019, 17:09

Con il bel tempo ho deciso di riprendere questo mio disastroso e costoso "esperimento" durante il quale mi è capitato quasi di tutto.. : (
Chiedo venia ma ho letto ora, perché al tempo avevo considerato finita la mia stagione (anche perché avevo pure scoperto un prigioniero con la sede da rifare e ho dovuto smontare il motore per portarlo in rettifica ..)
“Parlo di motori a valvola: Credimi che restringere i passaggi e lavorare sulla fluidodinamica con carburatori mirati anche di diametro minore, fa girare di più il motore e consumare molto meno rispetto a lavori di "sbragatura" e scavi ignobili che molto spesso mi capita di vedere.”
Cioè il consiglio, mi pare sempre quello di tornare su un 20 ben settato: come mi disse “echospro”; “Il 20/20 , con qualche modifica, è il carburatore perfetto per questi motori.”
Il problema che non so io cosa s’intende con “qualche modifica”, cioè andare oltre a regolare getti e anticipo esce già dalla mia “piccola” esperienza. posos provarci però.. avete qualche consiglio più “mirato”, così magari riprendo qualche prova ? : )
(ps: anche sui coni non è che mi era chiarissima la cosa.. cioè vorrei tenere un caburatore il cui aspetto esterno è simile a quello originale, magari va bene un coperchio Pinasco e/o un filtro fatto con solo una rete di nylon ma non vorrei snaturare troppo.. boh magari esiste qualche cono che posso "ficcare" sopra il 20/20 e farlo stare dentro un airbox per non farlo vedere..) tks :icon_smile:

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Elaborazioni: Vespe largeframe”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron