Restauro PX150E classe '82.

Informazioni per un corretto restauro della Vespa

Moderatori: JasonPX, andre45wasp, Mimmo, 150, Gianluca, Moderatori

Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1646
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda marcello4895 » 07/12/2018, 12:42

Wolter ha scritto:Buongiorno,Correggetemi se sbaglio, ma se per tenere il motore acceso al minimo devo avvitare tutta la vite dell'aria (massima apertura della ghigliottina al minimo) e la vite di regolazione della miscela aria/benzina a mezzo giro da tutto chiuso (ovvero smagrire all'inverosimile) il problema non è che prende aria da qualche parte, bensì il contrario, sono troppo grasso al minimo. :sad:

Stringendo la vite di flusso non smagrisci, poi se allenti hai detto che si spenge, quindi o è proprio andato il carburatore (molto strano) o il problema è altrove.
in un post hai detto che il motore sale ma non sta al minimo, quindi non è un problema elettrico.
La peggiore potrebbe essere la valvola sull'albero motore rigata, o paraoli albero motore.
I paraoli dell'albero motore fai "presto", lato volano se è rovinato basta levare il volano e si vede la trasudazione, quello lato frizione se e rotto la vespa fuma parecchio perché tira olio (e aria dallo sfiato) dal motore.
Ecco perché i motori si aprono e si revisionano, perché magari ci metti di più a trovare il problema che a rifarlo "nuovo".
Io ero a San Piero lunedì ma non potevo passare ero in clinica veterinaria, magari sentendolo in moto ti potevo consigliare meglio, dalla tastiera il motore non si sente….
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5395
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda andre45wasp » 07/12/2018, 12:58

quoto..
e non dimentichiamo il pistone scartavetrato...... :disapprove:
6QGM9KE.jpg

hNFttw7.jpg

il una termica in queste condizioni non la monterei mai...
a buon intenditor poche parole... :balck_eye:
mio personale parere.. :blush:
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Wolter
utente
utente
Messaggi: 78
Iscritto il: 25/09/2018, 9:31
LocalitĂ : Pisa

Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda Wolter » 07/12/2018, 13:54

Tranquillo, tutto quello che ho fatto finora l’avrei fatto anche se avessi aperto il motore, sono sempre in tempo e l’inverno è lungo.

Intanto voglio escludere tutte le altre possibili cause: controllo trasudi vari dal carter, gruppo termico, carburatore ecc...

Poi smonterò il volano per controllare il paraolio lato volano e i fili dello statore, che tanto male non fa.
Se quindi ancora non avrò risolto proverò alte soluzioni.

Questo approccio aiuta anche me, che non lo faccio di mestiere, a capire meglio le caratteristiche e il funzionamento di ogni singolo componente della vespa.

Poi oh non è che mi sono fissato, se alla fine c’è da aprire si apre.

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 5844
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda JasonPX » 08/12/2018, 16:42

Ecco perchè dicevo che una volta aperto revisione completa così tutto è nuovo e stai tranquillo
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - (LOGO E TOPPA VESPAFOREVER) CLICCA QUI

CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario
Wolter
utente
utente
Messaggi: 78
Iscritto il: 25/09/2018, 9:31
LocalitĂ : Pisa

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda Wolter » 12/12/2018, 15:19

Ciao ragazzi,
non ho ancora avuto tempo di togliere il volano per controllare il paraolio.
Però effettivamente dalle prove che ho fatto sembrerebbe proprio che il colpevole sia quel maledetto paraolio lato frizione.
Nel weekend controllo meglio ma se la diagnosi è confermata non c'è scelta.

Allora nel frattempo mi avvantaggio, ho iniziato a fare una lista delle cose che vanno cambiate d'ufficio quando si apre, scongiurando le sorprese si intende.
Mi aiutate a capire se dimentico qualcosa e se i ricambi che ho trovato possono andare?

- Crocera cambio (originale "piaggio")
- 6 CUSCINETTI CARTER SFK (albero motore lato frizione e volano, mozzo ruota, albero primaria lato frizione, rulli albero primaria lato volano, albero secondaria)
- 3 PARAOLI CARTER (originali "piaggio"): albero motore lato volano e frizione + mozzo ruota post
- Serie dischi parastrappi (tutto il kit revisione)
- 2 TAMPONI di scontro ingranaggio avviamento 
- Scodellino rondella ghiera frizione (quello che va sul dado campana)
- Dado Campana Frizione (lo cambio?)
- Chiavetta albero lato frizione
- Chiavetta albero lato volano 
- Guarnizioni e o-ring motore
- 4 Prigionieri 7X142 mm. fissaggio cilindro
- Dado Albero Primario Cambio 
- Piastrina fermo dado albero primario cambio
- Molla accensione albero primario (la cambio?)
- Molla avviamento (la cambio?)
- Boccola Bronzina per Frizione
- Rasamento per boccolo frizione
- Frizione (avrei trovato un kit SURFLEX: dischi sughero + acciaio + molle, che ne dite può andare?)
- Fasce pistone (meglio prenderle in piagigo?)

Ho detto tutto?

  • Spazio pubblicitario
Wolter
utente
utente
Messaggi: 78
Iscritto il: 25/09/2018, 9:31
LocalitĂ : Pisa

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda Wolter » 12/12/2018, 16:39

Ah ci sarebbe anche l’ingranaggio della messa in moto, cambio anche quello?

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
marcello4895
utente
utente
Messaggi: 1646
Iscritto il: 01/02/2015, 12:54
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda marcello4895 » 12/12/2018, 17:50

Serie guarnizioni e oring completa in Piaggio, rulli Nadella in Piaggio, cuscinetto frizione occhio al prezzo in Piaggio a me chiesero 72€.... meglio acquistare i cuscinetti SKF altrove.
La crociera 18k potrebbe essere buona come l'ingranaggio messa in moto, mentre le rondelle di guardia sempre nuove come le chiavette.
Quindi apri e con calma prendi nota.
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
andre45wasp
moderatori
moderatori
Messaggi: 5395
Iscritto il: 29/01/2015, 23:04
LocalitĂ : Pavia

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda andre45wasp » 12/12/2018, 22:22

quoto in toto Marcello :mipiace:
e aggiungo per mio conto, i prigionieri non li toccherei.. io non convengo con la fissa di toglierli che nn serve a niente se nn di rischiare di spaccarli a filo basamento , o peggio far fuori la filettatura nell'alluminio ..
per i segmenti io prenderei un pistone nuovo completo..
Immagine

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
JasonPX
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 5844
Iscritto il: 24/01/2015, 22:44
LocalitĂ : Bari

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda JasonPX » 12/12/2018, 23:54

Confermo e quoto tutto, con sfk vai tranquillo
..... ora ti sei convinto di quel che ti dissi all'inizio ..... non parlo tanto per dire ma un pò di esperienza ce l'ho ....
Immagine

CLICCA QUI (REGOLAMENTO FORUM) - (LOGO E TOPPA VESPAFOREVER) CLICCA QUI

CLICCA QUI (GUIDA ALL'INSERIMENTO DELLE IMMAGINI)

CLICCA QUI (MOTORE BY LOLLO - P125X '80 di JasonPX)

  • Spazio pubblicitario
Avatar utente
vespa979
utente
utente
Messaggi: 1015
Iscritto il: 30/01/2015, 13:32
LocalitĂ : Toscana

Re: Restauro PX150E classe '82.

Messaggioda vespa979 » 13/12/2018, 14:46

Gli avete fatto terrorismo pscologico... :246

  • Spazio pubblicitario

Torna a “Vespa: restauro - notizie storiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron